Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Timori-per-pandemia-e-inflazione-613d4cc5-f2c6-422e-9ff3-105ebcda5126.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Mercati

Timori per pandemia e inflazione

Condividi
di Paolo Gila
Le borse europee si riprendono dai minimi toccati a metà seduta. Grazie all’apertura di Wall Street in progresso (Dow Jones +1,17% e Nasdaq + 0,63%) si contrae anche la perdita di Milano, che era arrivata a sfiorare i due punti percentuali.
Piazza Affari cede l’1 e 30% in linea con l’andamento di Francoforte e di Parigi, mentre Londra perde mezzo punto. Gli investitori hanno accelerato le vendite sui tecnologici e sui bancari mentre le società legate alle erogazioni dei servizi appaiono più stabili.
Sul mercato delle materie prime il petrolio scende ancora di mezzo dollaro il barile, nell’attesa di conoscere le decisioni dell’Opec su un possibile taglio alla produzione.
Spread btp/bund stabile a 135 punti base, euro contro dollaro a 1,13 e 40.