Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Torino-indagini-chiuse-su-incidenti-Piazza-San-Carlo-Tra-indagati-sindaca-Appendino-dca3a875-717b-4581-ae5f-be8a0a2d1be3.html | rainews/live/ | true
ITALIA

La drammatica notte della Champions

Torino, chiusa inchiesta su incidenti Piazza San Carlo.Tra indagati sindaca Appendino

Durante la proiezione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid si scatenò il panico. Una donna, Erika Pioletti, perse la vita. Oltre 1.500 i feriti. La sindaca: "Sono a disposizione della magistratura"

Condividi
La Procura di Torino ha chiuso le indagini preliminari per gli incidenti avvenuti lo scorso giugno in piazza San Carlo, durante la proiezione della finale di Champions League tra Juventus e Real Madrid, sabato 3 giugno 2017. I magistrati titolari dell'inchiesta, Vincenzo Pacileo e Antonio Rinaudo, in attesa delle richieste di rinvio a giudizio, stanno notificando i primi avvisi di garanzia. 

Uno degli avvisi è stato ricevuto dalla sindaca di Torino Chiara Appendino. È lei stessa a renderlo noto: "Ieri sera - scrive la sindaca - mi è stato notificato dalla Procura di Torino l'atto con la chiusura delle indagini per piazza San Carlo. Resto a disposizione della magistratura, come lo sono sempre stata". Un altro degli avvisi è stato notificato all'ex capo di gabinetto, Paolo Giordana. 

Tragicamente indimenticabile quella notte che doveva essere di sport e di festa a Torino ed invece si trasformò in una trappola mortale. Durante la proiezione su maxi schermo della finale Champions una serie di ondate di panico provocò oltre 1.500 feriti e la morte di una donna.

Il panico in piazza San Carlo in un video a 360 gradi
Prima il tifo e la delusione, poi il panico improvviso e la paura. La notte di sabato 3 giugno in piazza San Carlo a Torino è stata una notte di caos e feriti, una notte da dimenticare. Riviviamola nelle immagini a 360 gradi girate dal freelance Carlo Furgeri (Studio Nicama)