Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Truffa-a-Inps-sgominata-organizzazione-nel-Salernitano-9a1dfd01-6b04-480f-8f2f-9015c89a8170.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Otto persone ai domiciliari

Truffa all'Inps, sgominata organizzazione nel Salernitano. Indagato anche un funzionario pubblico

Le persone coinvolte sono ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata a una pluralità di truffe aggravate ai danni dello Stato

Condividi
Anche un funzionario pubblico tra gli otto indagati, raggiunti da un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari - emessa dal gip presso il Tribunale di Nocera Inferiore (Napoli), su richiesta della locale Procura della Repubblica - nel corso di un'operazione eseguita all'alba nel Salernitano dai carabinieri del reparto territoriale di Nocera Inferiore e della locale sezione di Polizia giudiziaria.

L' indagine ha consentito di accertare le presunte responsabilità di decine di indagati (tra cui imprenditori, professionisti e funzionari pubblici), per la costituzione di numerose aziende e rapporti di lavori fittizi al fine di conseguire indebite erogazioni previdenziali e assistenziali dall' Inps, con ingente danno erariale.

Le persone coinvolte sono tutte ritenute responsabili di associazione per delinquere finalizzata a una pluralità di truffe aggravate ai danni dello Stato e per il conseguimento di erogazioni pubbliche, mentre il funzionario è ritenuto anche responsabile di corruzione, rivelazione di segreti d' ufficio e falsità materiale commessa dal pubblico ufficiale in atti pubblici. Altri due funzionari, indagati per i medesimi reati, sono stati sospesi dall' esercizio del pubblico ufficio per la durata di un anno. È stato anche eseguito un sequestro preventivo di somme di denaro, beni mobili e immobili, conti e depositi bancari, per un valore complessivo di circa 37 milioni di euro.