Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Turchia-sale-a-8-morti-il-bilancio-autobomba-a-Diyarbakir-b03cc983-52d3-4e4c-9cca-5f3227d8bc50.html | rainews/live/ | true
MONDO

Turchia: sale a 8 morti il bilancio dell'autobomba a Diyarbakir

100 i feriti in seguito alla tremenda esplosione di questa mattina. L'attentato sarebbe stato rivendicato dai ribelli separatisti curdi del Pkk

Condividi

E' salito a otto morti e 100 feriti il bilancio della tremenda esplosione avvenuta questa mattina nella città di Diyarbakir, la più popolosa città curda della Turchia, situata nel sud est del Paese.

In base a quanto appena dichiarato dal premier Binali Yildirim, due ufficiali di polizia, cinque civili e un presunto terrorista sarebbero morti in seguito all' esplosione di un'autobomba, piazzata nelle vicinanze di un edificio utilizzato come scuola di polizia.

In base a quanto dichiarato dal prefetto della città, l'attentato sarebbe stato già rivendicato dai ribelli separatisti curdi del Pkk, mentre non ci sarebbe nessuna conferma rispetto a un eventuale collegamento tra l'esplosione e gli arresti dei due leader e dei nove parlamentari del partito filo curdo Hdp, avvenuti questa mattina.