Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Ue-Sede-Ema-Milano-Amsterdam-e-Copenaghen-vanno-in-finale-c0bf812e-0293-400a-a92c-471abb2750a9.html | rainews/live/ | true
MONDO

Agenzia europea del farmaco

Sede Ema, ballottaggio tra Milano e Amsterdam nella terza votazione

Entro marzo del 2019 l'Agenzia traslocherà da Londra 

Condividi
La sede Ema a Londra
Milano passa il secondo turno delle votazioni per aggiudicarsi l'Agenzia europea del farmaco (Ema) con 12 punti. Il capoluogo lombardo è ora in finalissima contro Amsterdam, che ha ottenuto 9 punti. Copenaghen è stata eliminata con 5 voti. Uno Stato membro si è astenuto.

Milano è stata sempre in testa nella corsa: al primo turno ha ottenuto 25 punti. Amsterdam e Copenaghen, le altre due città passate al secondo turno, hanno ottenuto 20 punti ciascuno, si apprende da fonti Ue. Tutti gli altri contendenti sono fuori, compresa Bratislava, data all'inizio in pole.

Secondo indiscrezioni, Bratislava è uscita al primo turno con 15 punti, mentre Barcellona ne ha ricevuti 13. Seguono Stoccolma con 12, Porto e Atene 10, Bucarest e Varsavia 7, Helsinki e Bruxelles 5, Sofia e Bonn 3.

Al secondo round, ogni Paese ha avuto un voto (a differenza del primo, in cui ogni Stato aveva 6 punti elettorali da assegnare): vince chi ottiene almeno 14 voti su 27. Poiché nessuna città ha raggiunto questa soglia, le 2 più votate - Milano e Amsterdam - sono passate al terzo turno, dove vince chi prende più voti. In caso di parità, si andrà al sorteggio.