Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Ue-verso-il-taglio-del-Pil-italiano-zero-virgola-due-nel-2019-57498179-00e6-4e72-ad21-158b865a4dc1.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Riviste al ribasso le stime di crescita

Ue verso il taglio del Pil italiano: 0,2% nel 2019

Un dato, precisano fonti europee, che considera anche gli effetti della manovra varata a dicembre

Condividi
La Commissione Ue si appresta a rivedere le stime di crescita dell'Italia per il 2019, con un drastico taglio della sua ultima previsione sul Pil di novembre (1,2%) e di quella inserita dal Governo in manovra (1%): secondo quanto appreso dai media, nelle previsioni economiche invernali che la Commissione Ue pubblicherà domani, il Pil 2019 dell'Italia dovrebbe essere rivisto a 0,2%.

Un dato, precisano fonti europee, che considera anche gli effetti della manovra varata a dicembre. Le nuove stime comunitarie riguardano la crescita del pil nella Ue, nella zona euro e nei sette paesi più grandi dell'Unione e le stime d'inflazione. 

Sensi, Pd: inevitabile manovra bis
"I numeri che trapelano da Bruxelles sul Pil italiano rendono inevitabile una manovra bis (del cambiamento, certo). Preparatevi a imbarazzate smentite e mani avanti e unghie su vetro". E' quanto scrive il deputato del Pd Filippo Sensi in un tweet.