Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Usa-2016-scintille-su-immigrazione-Rubio-a-Trump-Assumevi-clandestini-f654687c-bb73-4419-90fc-f44e80dbb378.html | rainews/live/ | true
MONDO

Verso il Super Tuesday repubblicano

Usa 2016, scintille sull'immigrazione. Rubio a Trump: "Assumevi clandestini"

Sul palco della Università di Houston e' andata in scena una vera e propria battaglia tra i candidati repubblicani alla Casa Bianca. I senatori Marco Rubio e Ted Cruz hanno attaccato come non mai Donald Trump: sugli immigrati, sulla sanita', su Israele, su Hillary Clinton. Senza riuscire a scalfirlo

Condividi

Sul palco della Università di Houston e' andata in scena una vera e propria battaglia tra i candidati repubblicani alla Casa Bianca. I senatori Marco Rubio e Ted Cruz hanno attaccato come non mai Donald Trump: sugli immigrati, sulla sanita', su Israele, su Hillary Clinton. Senza riuscire a scalfirlo.Tant'è che il tycoon newyorchese puo' avviarsi tranquillo verso il Super Tuesday del primo marzo, dove potrebbe intascare in anticipo la nomination per la corsa a Washington.

Le scintille sono esplose subito, in avvio di dibattito, sull'immigrazione. Rubio accusa Trump di aver assunto, per costruire i suoi palazzi e i suoi casino', immigrati irregolari per pagarli meno. E sul muro ai confini col Messico ironizza: "Lo farai costruire con i clandestini". "Tu di business non capisci nulla", replica secco Trump. "E' vero, non conosco niente di societa' in bancarotta", controbatte Rubio. Ma Trump incassa assai bene e ribadisce con forza che lui il muro lo costruira' e lo fara' pagare al Messico.

Quindi lo scontro piu' duro sulla questione mediorientale. Rubio e Cruz accusano Trump di essere contro Israele. "Io saro' ogni giorno a fianco di Isarele - afferma il senatore della Florida - perche' e' un alleato ed e' l'unica democrazia del Medio Oriente. E tu sei anti-Israele". "Sei un bugiardo - replica Trump - io sono pro-Israele. Ma sono un negoziatore, e umiliare i vicini non porta a niente. Cosi' portero' la pace tra Israele e i paesi vicini", assicura, sottoilineando anche che con lui Sadam Houssein e Gheddafi sarebbero rimasti al potere. Rubio non ci sta: "Quello con i palestinesi non e' un accordo immobiliare. E al momento un accordo con i palestinesi non e' possibile", aggiunge, definendo John Kerry "un segretario di stato anti-Israele". L'unica vera zampata di Cruz e' quando accusa Trump di essere stato un ammiratore di Hillary Clinton. "Hai detto che e' stata il miglior segretario di stato dei tempi moderni, e hai dato soldi alla Fondazione Clinton che e' notoriamente corrotta. E l'ex segretario di stato e' anche venuta al tuo matrimonio. Come puoi' combatterla?". "L'ho colpita e l'ho colpita duramente, basta guardare i giornali. Ed e' solo l'inzio", replica Trump.