Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Usa-critico-gastronomico-anti-vegetariano-morto-Chicago-giallo-17d7f304-8054-4000-a213-01cf5b5c2c70.html | rainews/live/ | true
MONDO

Aveva fondato "Meatopia"

Usa: critico gastronomico anti- vegetariano morto a Chicago, è giallo

Josh Ozersky, 47 anni, è stato trovato nella sua stanza al Conrado Hotel a Chicago. È stata disposta l'autopsia per accertare le cause della morte

Condividi
I suoi nemici dichiarati, vegetariani e vegani diranno che è stato l'amore per la carne, da lui elevata a culto pagano, ad ucciderlo. Ma per il momento è giallo sulla morte di Josh Ozersky, noto critico gastronomico americano, trovato morto nella sua stanza al Conrado Hotel a Chicago a 47anni. È stata disposta l'autopsia per accertare le cause della morte.

Ozersky, che scriveva per il Wall Street Journal e Time, tra le altre testate, aveva fondato 10 anni fa il culto di 'Meatopia' (utopia della carne) in cui esaltava ogni fase della preparazione, della degustazione ed in generale del cibarsi di carne rifiutando in toto il credo vegan/vegetariano dilagante anche negli Usa. Il suo ultimo libro è indicativo delle sue convinzioni: "The Hamburger: A History".