Original qstring: refresh_ce | /dl/archivio-rainews/articoli/Usa-in-arresto-decine-di-dipendenti-dei-parchi-Disney-per-aver-abusato-di-bambini-a03b7617-1347-4686-b007-d053262b07bc.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il caso

Usa, in arresto decine di dipendenti dei parchi Disney per aver abusato di bambini

Tra gli arresti ci sono guide turistiche, personale di sicurezza, commessi di negozi. Dal 2006 ad oggi sono almeno 42 i dipendenti dei parchi divertimento Usa finiti in manette per violenze e pedopornografia

Condividi
Guide turistiche, personale addetto alla sicurezza e commessi dei negozi assunti dei parchi divertimenti Disney in Usa avrebbero abusato di minori. Dal 2006 ad oggi si contano almeno 42 dipendenti di alcuni parchi divertimento negli Stati Uniti arrestati in relazione a diversi casi di violenza su minori e pedopornografia. A dare la notizia è l'emittente americana Cnn. In particolare si tratta di 35 persone che lavoravano nel parco divertimenti Disney, due dipendenti della catena SeaWorld e cinque del parco a tema Universal Studios. Nessuna delle vittime era un visitatore del parco. La Cnn ha ricavato tali informazioni esaminando rapporti della polizia e giudiziari. Per 32 casi è già stata emessa una sentenza, mentre per gli altri ancora non è terminato il processo.

Tollerana zero per i pedofili
Molti degli imputati hanno respinto le accuse. Tra gli arresti ci sono guide turistiche, personale di sicurezza, commessi di negozi. "Cerchiamo un ambiente sicuro per i bambini e le loro famiglie. E' una responsabilità che prendiamo molto sul serio", ha detto Jacquee Wahler, portavoce di Disney, precisando che, oltre a monitorare i computer del parco, si controlla se i dipendenti hanno violato la legge. "I numeri di cui parla la Cnn - ha aggiunto Wahler - costituiscono una minima parte di 300mila lavoratori impiegati in questa stagione". Anche Tom Schroder, portavoce di Universal Studios, ha detto alla Cnn che "per questo tipo di tema abbiamo tolleranza zero". Da parte sua, il portavoce di SeaWorld Nick Gollattscheck ha spiegato che "la sicurezza del nostro team e dei nostri dipendenti è una priorità assoluta".