Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/Usa-san-Bernardino-California-spari-in-scuola-elementare-b6d40003-ec34-42a9-ad14-92e34c45af98.html | rainews/live/ | true
MONDO

Califonia

Usa, spari in una scuola elementare: morti l'assalitore e un'insegnante

Secondo il capo della polizia potrebbe trattarsi di un tentativo di omicidio-suicidio

Condividi
Una sparatoria è avvenuta in una scuola elementare a San Bernardino, la città californiana già teatro di una strage commessa da una coppia di coniugi nel 2015. Il bilancio delle vittime, fornito su Twitter dal capo della polizia locale Jarrod Burguan, è di due adulti uccisi, tra i quali il presunto omicida e l'insegnante, e due scolari feriti, questi ultimi trasferiti in ospedale. "Riteniamo - aggiunge Burguan - che si sia trattato di un caso di omicidio suicidio, e che non vi siano ulteriori minacce". Secondo il britannico Daily Mail l'uomo che ha sparato era andato a scuola verso le 10,25 del mattino (ora locale, le 19.25 in Italia) per risolvere una contesa con l'insegnante. Gli studenti non feriti sono stati trasferiti in un altro edificio scolastico per sicurezza. Lo sparatore sarebbe entrato in classe con il volto coperto con una bandana nera e avrebbe aperto il fuoco. E' quanto emerge dalle prime ricostruzioni riportate dai media americani.

Il 2 dicembre 2015 San Bernardino fu teatro di una strage in cui trovarono la morte 14 persone, e 22 rimasero feriti. A compierla fu una coppia di coniugi.