Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/YEMEN-AUTOBOMBA-contro-un-funerale-a-Sanaa-28-morti-tra-i-ribelli-sciiti-Houthi-132d5f1f-73e0-42c8-b546-466a151000af.html | rainews/live/ | true
MONDO

Tra le vittime anche 12 donne

YEMEN, AUTOBOMBA contro un funerale a Sanaa: 28 morti tra i ribelli sciiti Houthi

L'Isis rivendica l'attentato e parla di "una vendetta dei musulmani contro gli apostati sciiti" nella capitale yemenita. Venti i feriti.

Condividi
E' di 28 morti il bilancio dell'esplosione di un'autobomba a un funerale sciita a Sanaa, in Yemen. Fonti mediche hanno spiegato che l'attentato è avvenuto vicino all'ospedale militare della capitale, nel quartiere di Shaoub. Altre venti persone sono rimaste ferite. 

L'attacco è stato rivendicato dall'Isis, che con un comunicato postato su Internet afferma di aver colpito un "nido Sciita" nella capitale yemenita per "vendetta dei musulmani contro gli apostati". Tra le vittime ci sarebbero 12 donne.

La folla stava rendendo l'estremo saluto alla vittima di un altro attentato che aveva preso di mira i ribelli sciiti Houthi.

Gli Houthi controllano da mesi la capitale Sanaa, malgrado una coalizione guidata dall'Arabia saudita bombardi quotidianamente le loro postazioni per tentare di farli ripiegare dalla capitale. Un portavoce dei ribelli ha affermato che le forze Houthi hanno lanciato per rappresaglia un missile Scud contro una base militare saudita.