Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/aereo-scomparso-pista-talebani-01aa2b66-14bb-4886-88ae-5826f80dea70.html | rainews/live/ | true
MONDO

Lo riporta l'Independent

Aereo sparito: nelle mani dei talebani?

Sarebbe stato dirottato per migliaia di chilometri diretto nella zona fra Afghanistan e Pakistan dove operano i guerriglieri talebani. Le autorità malesi stanno cercando l'autorizzazione diplomatica per le indagini 

Condividi
L'aereo scomparso potrebbe aver volato verso la regione controllata dai talebani. È una delle ipotesi a cui stanno lavorando le autorità malesi secondo il britannico Independent. Il Boeing 777 sarebbe stato dirottato per migliaia di chilometri, evitando i radar per non essere localizzato, diretto nella zona fra Afghanistan e Pakistan dove operano i guerriglieri talebani.

Le autorità di Kuala Lumpur stanno cercando l'autorizzazione diplomatica per fare indagini più approfondite in questa direzione. Come sottolinea l'Independent, non è comunque semplice per un aereo del genere sfuggire ai radar in una zona altamente militarizzata per la presenza delle truppe Usa che operano in Afghanistan. A bordo del Boeing ci potevano però essere esperti in grado di compiere un'operazione del genere. Anche su questo filone, secondo il Daily Telegraph, si stanno muovendo le indagini, in particolare su Mohd Khairul Amri Selamat, un ingegnere aeronautico malese di 29 anni che stava andando da Kuala Lumpur a Pechino per lavorare su un aereo in Cina.