Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/argebtina-iasso-positivi-supera-50-per-cento-a-settembre-79345f39-76f1-4af9-86a2-5c61c37e75ce.html | rainews/live/ | true
MONDO

Coronavirus, in Argentina tasso di positività supera il 50%

Tra i più alti al mondo

Condividi
Il "tasso di positività" al coronavirus in  Argentina, vale a dire il numero di contagi giornalieri rispetto al numero di test effettuati, ha superato il 50%,. Secondo i I dati del ministero della Salute del 14 settembre hanno mostrato che su 17.955 test effettuati nel Paese il giorno prima, si sono registrati 9.056 casi confermati di Covid-19, il che indica un tasso positivo del 50,4%, uno dei più alti al mondo.
 
L'Argentina, che è stata una delle storie di successo del Sudamerica, con un rigoroso lockdown imposto a marzo, ha visto l’aumentare vertiginoso dei casi di contagio negli ultimi mesi, prima nella capitale Buenos Aires e aree circostanti, ora anche nelle province, mettendo in  luce quanto lavoro deve fare il Paese per riportare il virus sotto controllo.

L’Argentina ha un totale di 555.537 casi confermati, il decimo più alto al mondo, con 11.412 morti. Il rapporto tra contagi e test era stata al 40% circa dall'inizio di agosto. Anche altri paesi della regione, tra cui Bolivia e Messico, registrano tassi positivi alle stelle.

L'America Latina, oltre ad essere la regione con il maggior numero di casi e morti di coronavirus a livello globale, è stata duramente colpita a livello di economia regionale, spingendo milioni di persone al di sotto della soglia di povertà.