Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/astrazeneca-dopo-si-di-ema-pronti-a-fornire-vaccino-in-24-ore-e3cbc321-034d-4113-8c2e-4eb260ab3813.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

Il piano

AstraZeneca: dopo il sì dell'Ema siamo pronti a fornire il vaccino in 24 ore

L'azienda: col commissario Arcuri definite le tempistiche, dalla seconda metà di gennaio il primo quantitativo di vaccino e 40 milioni di dosi

Condividi
Il vaccino di AstraZeneca è in attesa di ricevere l'autorizzazione da parte di EMA (l'Agenzia europea per i medicinali) e appena arriverà, probabilmente per i primi giorni di gennaio, "da quel giorno, in 24 ore, saremo pronti a fornire il vaccino". Lo ha spiegato Onofrio Palombella, coordinatore della task force vaccini di AstraZeneca, nel corso del webinar "I vaccini come risposta alla pandemia Covid-19".

Il manager ha aggiunto che con il Commissario Domenico Arcuri è stato definito un timing: "dalla seconda metà di gennaio il primo quantitativo di vaccino e le 40 milioni di dosi".

"In questa fase di emergenza, in cui il tempo è una variabile assolutamente dipendente, ovviamente si è privilegiata la disponibilità immediata, quindi avremo delle fiale multi-dose già diluite e pronte all'uso. Si tratta di fiale da 10 somministrazioni l'una e gestibili da 2-8 gradi, esattamente come il vaccino dell'influenza. Le fiale per tutta Europa verranno preparate in Italia, e poi attraverso la catena di distribuzione della DHL portate all'hub di Pratica di Mare. Da lì verranno distribuite in quota parte alle Regioni".