Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/banche-standard-e-poors-bad-bank-accordo-italia-ue-bff5bc8f-150b-49f9-9b87-d7d511e14683.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Report dedicato all'accordo UE-Italia sulle bad bank

Banche. Per Standard & Poor's accordo positivo ma non risolutivo

 "Crediamo che questa misura, sebbene positiva, difficilmente riesca ad innescare da sola un significativo risanamento dei crediti in questione", scrive l'agenzia di rating

Condividi

Giudizio parzialmente positivo da parte di Standard & Poor's sull'accordo stretto tra Italia ed Unione Europea per risanare le sofferenze delle bad bank. La misura per quanto positiva è ritenuta insufficiente per risanare i crediti.
  
 "Crediamo che questa misura, sebbene positiva, difficilmente riesca ad innescare da sola un significativo risanamento dei crediti in questione". In questo modo si è espressa l'agenzia di rating in un report dedicato all'accordo sulle sofferenze del sistema bancario italiano tra Unione Europea ed Italia. Le sofferenze ammontano ad oltre 200 miliardi di euro.

La nota di Standard & Poor's segue quella della concorrente Moody's.

Il nodo del problema
S&P vede il problema nel "non affrontare in maniera diretta la differenza tra il valore di mercato delle sofferenze cartolarizzate e il valore contabilizzato nei bilanci delle banche". Non si attendono quindi conseguenze di rilievo "almeno nel breve periodo", l'agenzia di valutazione non ritiene dunque che la misura possa avere un impatto immediato sul rating delle banche italiane.