Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/bossetti-yara-interrogatorio-pm-gip-012d3e8b-6fd5-4c4d-8119-269a4c4dbb89.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Il delitto di Brembate

Il dna conferma: Bossetti non è figlio del padre legittimo

Nel carcere di Bergamo il magistrato Letizia Ruggeri ha cercato di ottenere una versione dei fatti dal presunto assassino di Yara, ma lui si è avvalso ancora della facoltà di non rispondere

 

Condividi
E' stata effettuata la comparazione tra il Dna di Giovanni Bossetti e quello del figlio legittimo Massimo Giuseppe Bossetti: l'esame ha evidenziato che non c'è compatibilità tra i due profili genetici e che quindi l'uomo accusato dell'omicidio di Yara Gambirasio non è il figlio
naturale del primo. 

Bossetti non ha risposto alle domande del pm Letizia Ruggeri durante l'interrogatorio nel carcere di Bergamo. Per la seconda volta dal suo arresto, il presunto assassino di Yara Gambirasio, si è dunque avvalso della facoltà di non rispondere. Si terrà invece giovedì mattina, davanti al gip di Bergamo Ezia Maccora, l'udienza di convalida del fermo di Bossetti, fermato lunedì per l'omicidio di Yara. L'uomo, assistito dall'avvocato Silvia Gazzetti, si è avvalso per la seconda volta della facoltà di non rispondere davanti al pm Letizia Ruggeri.

A quanto si è saputo, l'interrogatorio era stato chiesto dal pm e si sarebbe concentrato sugli elementi contenuti nel provvedimento di fermo in base al quale Bossetti è in carcere.