Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/brexit-incontro-bruxelles-johnson-von-der-leyen-9017c338-3da0-4c95-aa66-f358485f9974.html | rainews/live/ | true
EUROPA

Brexit: incontro tra Johnson e von der Leyen a Bruxelles. Niente accordo, si negozia fino a domenica

Condividi
Il primo ministro britannico Boris  Johnson in serata è arrivato nella sede della Commissione Europea, a Bruxelles,  dove è stato ricevuto da Ursula von der Leyen per fare il punto sui  negoziati sulla relazione futura tra Regno Unito ed Ue.

E' stata a base di pesce la cena di lavoro a Bruxelles che ha messo allo stesso tavolo la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il premier britannico, Boris Johnson. Un menu', fanno notare alcuni media inglesi, incentrato proprio su quello che e' uno dei temi che ha visto arenarsi i negoziati per l'accordo commerciale post-Brexit: la pesca.

Il faccia a faccia tra von der Leyen e Johnson mirava proprio ad aprire lo spazio politico per un'uscita dall'impasse e la ripresa dei negoziati per evitare lo scenario del no-deal. A cena con BoJo e la presidente della Commissione europea anche i rispettivi capi negoziatori, David Frost e Michel Barnier.

Niente accordo, si negozia fino a domenica
Non c'è stata una svolta nella lunga cena fra Boris Johnson e Ursula von der Leyen sul dopo Brexit. Lo riferisce una fonte di Downing Street, precisando che il premier britannico e la presidente della Commissione europea hanno verificato che rimango distanze "molto ampie", ma hanno anche concordato di far proseguire i negoziati fino a domenica, indicato come termine ultimo per una decisione "ferma" tra deal e no deal. La fonte britannica, citata dai media del Regno, ha parlato di "una discussione franca sugli ostacoli significativi che restano nei negoziati". Ha poi aggiunto che permangono "differenze molto ampie fra le due parti e che non è ancora chiaro se potranno essere colmate" per arrivare a un accordo di libero scambio o se Londra metterà invece fine al periodo di transizione post divorzio il 31 dicembre con un no deal.

La fonte ha comunque precisato che i colloqui fra i due team negoziali riprenderanno in questi giorni fino alla fine della settimana perché "non vogliamo lasciare alcuna strada inesplorata". In ogni modo la scadenza finale è stata indicata per domenica prossima, termine entro il quale, secondo Downing Street, andrà presa "una decisione ferma sul futuro delle trattative".