Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/calcio-euro-2020-Pessina-manda-al-tappeto-il-Galles-l-Italia-e-prima-nel-girone-A-ced013a4-92af-48ea-8670-b21242a015c4.html | rainews/live/ | true
SPORT

Gli azzurri aspettano l'avversario degli ottavi da Ucraina-Austria

Euro 2020. Pessina manda al tappeto il Galles, l'Italia è prima nel girone A

L'atalantino firma l'1-0 a fine primo tempo. Nella ripresa palo di Bernardeschi e altre occasioni. Ma anche qualche distrazione che poteva portare al pari. Nel complesso, comunque, risposte positive per Mancini dall'ampio turnover

Condividi
L'Italia continua come un rullo compressore. All'Olimpico, cade anche il Galles e l'1-0 garantisce agli azzurri il primato del girone A a punteggio pieno. L'avversario degli ottavi, sabato prossimo a Wembley, verrà deciso dalla sfida fra Ucraina e Austria, che designerà la seconda del gruppo C. Gli azzurri continuano ad aggiornare la lista dei record: trentesimo risultato utile consecutivo, eguagliata la striscia di Vittorio Pozzo datata 1939; undicesima vittoria consecutiva senza subire gol.

Mancini conferma solo Donnarumma, Bonucci e Jorginho. Spazio a Toloi, Bastoni ed Emerson in difesa, Pessina e Verratti (al rientro) a centrocampo, mentre in attacco il tridente è Chiesa-Belotti-Bernardeschi. Page con la difesa a tre (con licenza di passare a cinque), Ramsey 'falso nueve', Bale e James partono larghi. Come da pronostico, il Galles lascia campo e chiude gli spazi. Difficile per gli azzurri farsi vedere in area. Un recupero alto di Bernardeschi innesca Belotti che gira verso la rete, palla larga e Chiesa non riesce a inserirsi per centimetri. Il galles si rende pericoloso su corner, testa di Gunter di poco fuori bersaglio. Nella seconda parte di frazione l'Italia è più convinta. Cross di Bastoni, Chiesa al volo non trova il bersaglio anche per una deviazione. Al 39' schema su punizione da Verratti a Pessina che si muove verso il primo palo e anticipa la difesa, mandando il destro a incrociare dove Ward non arriva. Terzo gol in sette presenze per il centrocampista dell'Atalanta, che va vicino alla doppietta prima dell'intervallo: sul cross di Verratti, Ampadu riesce a sporcargli la conclusione.

La ripresa comincia con Acerbi per Bonucci. L'Italia resta padrona del campo. Al 53' punizione da 25 metri, Bernardeschi calcia di sinistro a giro rasoterra e centra la base del palo. Sull'altro fronte una grave incertezza di Acerbi manda Ramsey a tu per tu con Donnarumma in posizione defilata. Bravo il portiere a restare in piedi e a consentire il recupero della difesa. Bernardeschi determinante al 55': recupera palla sulla trequarti e salta Ampadu che entra col piede a martello sulla caviglia. Hategan gli mostra il rosso diretto. In dieci e sotto nel punteggio, Page passa a quattro in difesa e inserisce l'ariete Moore per Morrell (Ramsey scala in mediana). L'Italia continua a imperversare. Chiesa guadagna il fondo e offre l'assist a Belotti, il centravanti spara addosso a Ward. In campo Cristante e Raspadori per Jorginho e Bernardeschi, la modifica costa una distrazione quasi fatale all'Italia. Su una punizione dalla trequarti palla a Rodon che fa sponda verso il liberissimo Bale, il quale sceglie il sinistro al volo e lo manda alle stelle. E' l'ultimo squillo dei dragoni. Mancini fa esordire Castrovilli e concede gli ultimi minuti a Sirigu. Belotti e Cristante, da fuori, impegnano Ward. La differenza reti consente al Galles di tenere il secondo posto. La Svizzera, infatti, aggancia i dragoni a 4 punti col successo 3-1 sulla Turchia ma resta a -1 nel saldo-gol contro il +1 dei dragoni. Gli elvetici puntano a entrare fra le migliori quattro terze per proseguire il cammino.