Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/carly-fiorina-primarie-repubblicani-usa-c0107d06-2829-4b5d-a24d-a7a146fed185.html | rainews/live/ | true
MONDO

Casa Bianca

Primarie Usa, tra i repubblicani si candida l'ex ad di Hewlett-Packard

Carly Fiorina scende in campo ed è sicura: "Penso di essere la migliore perché so come funziona l'economia"

Condividi
Carly Fiorina ha annunciato la propria candidatura tra i repubblicani nella corsa per la Casa Bianca. "Penso di essere la migliore, perché so come funzionano l'economia e il mondo", ha affermato l'ex amministratore delegato della Hewlett-Packard, tra le donne più potenti e ricche d'America. Fiorina già guarda a una sfida diretta con Hillary Clinton e nel suo primo intervento da candidata repubblicana ha criticato l'ex segretario di Stato, parlandone come di una persona che "non merita fiducia" e che "non è stata trasparente su una serie di questioni".

Ancora incertezza per il nome forte dei repubblicani
La sessantenne Fiorina si era già affacciata alla politica nel 2008, quando svolse il ruolo di consigliera del candidato John McCain e due anni dopo fu sconfitta per il seggio di senatore per la California dalla democratica Barbara Boxer. Secondo gli esperti, non ha molte chance di conquistare la nomination repubblicana, per la quale sono dati in pole Rand Paul, Ted Cruz e Marco Rubio. Ma dopo l'ex ad della Hp, i repubblicani annunceranno la candidatura anche del neurochirurgo afroamericano Ben Carson e l'ex governatore dell'Arkansas, Mike Huckabee, mentre si attende ancora la candidatura forte di Jeb Bush. Per quanto riguarda i democratici, al momento oltre alla Clinton, è in lizza solo il senatore indipendente del Vermont, Bernie Sanders.