Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/cnn-licenzia-chris-cuomo-8e1e1031-d72e-4033-a914-3c7f38a1ccf0.html | rainews/live/ | true
MONDO

​Cnn licenzia Chris Cuomo, aiutò il fratello governatore dalle accuse di molestie

Sotto pressione, la Tv americana licenzia uno dei suoi volti più importanti, avrebbe raccolto informazioni sulle donne che accusano di molestie sessuali il fratello governatore

Condividi
La CNN ha licenziato con effetto immediato uno dei suoi volti più importanti, Chris Cuomo, conduttore del Talk di prime time, e si è affidata a uno studio legale per accertare il suo coinvolgimento nella difesa del fratello Andrew dalle accuse di aver molestato, quando era governatore di New York, una decina di dipendenti. Per questa ragione Chris Cuomo era stato sospeso già alcuni giorni fa dalla CNN. 

La risoluzione arriva dopo che sono emersi documenti che mostrerebbero come Cuomo fosse impegnato nella difesa del fratello politico con consigli, ma soprattutto avrebbe usato i suoi contatti per raccogliere informazioni sulle donne che accusano suo fratello. "I documenti, di cui non eravamo a conoscenza prima del loro rilascio pubblico, sollevano seri interrogativi", ha detto un portavoce della CNN, aggiungendo che "indicano un maggiore livello di coinvolgimento negli sforzi di suo fratello di quanto non sapessimo in precedenza". 

Cuomo si è dichiarato deluso: "Non è così che avrei voluto finisse il mio tempo alla Cnn, ma vi ho già detto perché e come ho aiutato mio fratello". Così l'anchor scrive in una nota dopo il suo licenziamento. Il giornalista si è detto "orgoglioso" del team del suo programma, uno dei più seguiti dell'emittente: "Devo loro tutto e mi mancherà quel gruppo di persone speciali che hanno svolto un lavoro davvero importante".



Cuomo ha parlato del suo legame con il fratello maggiore. "È mio fratello e se posso aiutarlo, lo faccio", aveva detto agli investigatori a luglio. Il democratico Andrew Cuomo è stato eletto governatore tre volte prima di dimettersi ad agosto dopo che un'indagine aveva concluso che aveva molestato sessualmente almeno 11 donne. 

Sembra chiudersi così la saga di una potente dinastia italo-americana, cominciata con il più volte governatore di New York Mario Cuomo e proseguita con i due figli: Andrew, che aveva seguito le orme del padre, e Chris, avvocato e giornalista, oggi licenziato dalla CNN dopo esserne stato a lungo uno dei volti più noti.