Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/contador-c5da8e04-ff7f-4db2-9197-f2aa841920fc.html | rainews/live/ | true
SPORT

L'annuncio

Ciclismo, Alberto Contador rinuncia ai mondiali: "Il percorso non mi si addice"

Il campione spagnolo della Tinkoff-Saxo, attuale maglia rossa di leader della Vuelta, ha parlato di stagione faticosa e quindi di volersi prendere un periodo di riposo

Condividi
Contador (EPA)
Spagna
Notizia clamorosa dalla Vuelta di Spagna: Alberto Contador rinuncia ai prossimi mondiali di ciclismo, che si disputeranno proprio in terra iberica, dal 21 al 28 settembre a Ponferrada. Il campione spagnolo della Tinkoff-Saxo, attuale maglia rossa di leader della Vuelta e vincitore in solitaria ieri alla tappa con arrivo in salita, ha annunciato nel giorno giorno di riposo della corsa che non parteciperà alla competizione iridata perché "il percorso non mi si addice e preferisco lasciare il mio posto a un altro corridore".

Contador ha parlato di stagione faticosa e quindi di volersi prendere un periodo di riposo. Da non dimenticare che nel corso del Tour de France il campione iberico era stato vittima di una caduta riportando una frattura a una tibia e quindi era stato costretto a ritirarsi. Un mese intenso di recupero e quindi il ritorno alle gare con la Vuelta, di cui ora è il leader in classifica generale. Un forcing che ora però lo costringe a disertare l'appuntamento con i Mondiali in casa propria, appuntamento "che non rientra nei miei piani".