Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/conte-semplificazione-e-madre-di-tutte-le-riforme-6e74edf7-0731-4fc6-811c-436ebb8b8dd9.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Il premier in Borsa a Milano

Conte, la semplificazione è la "madre di tutte le riforme"

Il nostro Paese ha bisogno di "una semplificazione dell'ambiente legale che sia più aperto e facile per la business community", ha spiegato il presidente del Consiglio. Poi ha annunciato: "Dopo la manovra economica questo governo è già concentrato nella 'fase 2': dobbiamo rilanciare i cantieri e lavorare alla ripresa economica; rilanciare l'intero tessuto economico e produttivo del paese"

Condividi
Il Dl Semplificazione "è un decreto che contiene qualche norma di semplificazione, ma non dovete rimanere delusi. C'è una legge delega approvata a dicembre a cui seguirà un decreto legislativo che sarà la madre di tutte le riforme". Lo ha detto il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando in Borsa Italiana, prima tappa della giornata milanese del premier.

In Italia, ha continuato, "dobbiamo fare in modo che non ci sia mai una sovraregolazione. Il nostro Paese non ha bisogno di questo ma di una semplificazione dell'ambiente legale che sia più aperto e facile per la business community", che ha bisogno "di tempi e procedure certe e brevi, altrimenti qualsiasi piano di investimento non può raggiungere gli obiettivi". 

Borsa: "Bene controlli, anche se severi"
Il premier - dopo aver suonato la campanella di avvio delle contrattazioni - ha ricordato: "Non possiamo che augurarci di avere sempre una forte capacità di attrarre capitali. La Borsa testimonia la capacità di attrarre le aziende e di gestire in modo legale i processi, cosa che non è assicurata da altri canali. Benvenute le attività svolte in Borsa e i controlli, anche se a volte percepiti come severi".

"Dopo manovra parte fase 2 e rilancio cantieri"
"Voglio testimoniare che dopo la manovra economica questo governo è già concentrato nella 'fase 2': dobbiamo rilanciare i cantieri e lavorare alla ripresa economica; rilanciare l'intero tessuto economico e produttivo del paese". Lo ha detto il  presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, parlando alla stampa, dopo l'incontro con il sindaco di Milano, Giuseppe Sala a Palazzo Marino. Il paese "deve ripartire da Milano, perchè è un esempio rappresentativo" ma la forza della città e "la ripresa economica" devono "irradiarsi a tutto il territorio nazionale e anche al Sud" ha aggiunto il premier. 

"Fincantieri-Leonardo? Governo non entra in vita società quotate"
"A livello di governo non c'è nulla di tutto questo. Non c'è nulla sul tavolo". Così il premier Giuseppe Conte ha risposto ai giornalisti che gli hanno chiesto se abbiano fondamento le indiscrezioni relative a una fusione tra Fincantieri e Leonardo. "Respingo nel modo più assoluto le indiscrezioni - ha concluso -,  sono società quotate in borsa e il governo non interviene direttamente".