Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/coppa-italia-atalanta-juventus-speranza-coprifuoco-24-partita-stadio-084efd7e-c93b-474f-93a2-ed6cf34cb065.html | rainews/live/ | true
SPORT

Mapei Stadium di Reggio Emilia

Coppa Italia: la Juventus vince la finale battendo 2-1 l'Atalanta. Torna il pubblico nello stadio

Coprifuoco alle 24 per chi assiste a Atalanta Juventus nello stadio. L'ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, vale solo per questa sera, per consentire il rientro a casa ai tifosi presenti allo stadio

Condividi
La Juventus ha vinto la finale di Coppa Italia contro l'Atalanta 2-1. Una partita che ha visto il ritorno negli stadi dei tifosi.

Sono solo 4.200, ma vedere i tifosi sugli spalti durante una partita di calcio rappresenta sicuramente un bel passo verso l'agognato ritorno alla normalità. C'è voluto "addirittura" un intervento ufficiale e istituzionale del ministro della Salute per permettere questo ritorno in campo, ma la decisione è stata accolta da tutti con grande soddisfazione.

La Lega Serie A comunica che "al fine di consentire il regolare deflusso del pubblico ed evitare la formazione di assembramenti nei punti di uscita dall'impianto 'Mapei Stadium' di Reggio Emilia, il Ministro della Salute ha firmato un'ordinanza, valida esclusivamente nella giornata di oggi, 19 maggio 2021, e in relazione allo svolgimento della Finale di Coppa Italia 'Tim Vision 2020/2021' che si tiene a Reggio Emilia, per posticipare l'inizio del coprifuoco alle 24. Secondo l'ordinanza, il termine orario degli spostamenti per i partecipanti all'evento inizierà alle ore 24 e terminerà alle ore 5 del giorno successivo.

Coppa Italia, ultimo atto in esclusiva Rai
Dal 2008, l'anno nel quale la finale di Coppa Italia tornò alla gara ''secca'', la partita che assegna il secondo trofeo nazionale per ordine di importanza, dopo lo scudetto e prima della Super Coppa si era sempre giocata a Roma. Quest'anno, però, anche per effetto del maquillage al quale la Federcalcio sottoporrà l'Olimpico in vista degli Europei - l'impianto romano sarà la ''casa'' degli Azzurri che vi giocheranno tutte e tre le partite del girone eliminatorio - la Coppa tricolore trasloca nella città del tricolore. Sarà il Mapei Stadium di Reggio Emilia la città che per prima vide sventolare il vessillo biancorossoverde, il 7 gennaio 1797, ad ospitare la sfida tra Atalanta e Juventus.



Atalanta-Juventus, è stata trasmessa in diretta su Rai1.  La telecronaca della partita è stata di Alberto Rimedio e Antonio Di Gennaro, con interviste di Alessandro Antinelli (che ha curato anche il presentation studio con Marco Tardelli) e Andrea Riscassi, e lo studio esterno supplementare con Bruno Gentili e Milena Bertolini. Un ampio post-partita su Raisport+HD. Come accaduto anche per la finale del 2020, la partita è stata trasmessa anche da Rai 4K, in risoluzione Ultra HD sul canale 210 della piattaforma satellitare Tivùsat.

Le formazioni
Juventus
(4-4-2): 77 Buffon; 16 Cuadrado, 4 De Ligt, 3 Chiellini, 13 Danilo; 14 McKennie, 30 Bentancur, 25 Rabiot, 22 Chiesa; 7 Ronaldo, 10 Dybala. (1 Szczesny, 31 Pinsoglio,, 5 Arthur, 8 Ramsey, 9 Morata, 28 Demiral, 33 Bernardeschi, 38 Frabotta, 44 Kulusevski) All.: Pirlo.
Squalificati: Alex Sandro.
Diffidati: Arthur, Bentancur, Bernardeschi, Chiesa, De Ligt, Demiral, Morata, Rabiot, Ronaldo.
Indisponibili: Bonucci.

Atalanta (4-2-3-1): 95 Gollini, 2 Toloi, 6 Palomino, 19 Djimsiti, 8 Gosens, 11 Freuler, 15 De Roon, 18 Malinovskyi, 81 Pasalic, 9 Muriel, 91 Zapata. (31 Rossi, 57 Sportiello, 4 Sutalo, 3 Mahele, 20 Kovalenko, 13 Caldara, 33 Hateboer, 40 Ruggeri, 59 Miranchuk, 72 Ilicic, 7 Lammers ). All.: Gasperini.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Ilicic, Malinovskyi, Palomino.
Indisponibili: nessuno.
Arbitro: Massa di Imperia.
Quote Snai: 2,50; 3,35; 2,85.