Original qstring: refresh_ce | /dl/archivio-rainews/articoli/coronavirus-garibaldi-ressa-treno-baa5433d-70df-48a8-90b3-baaa55bd7013.html | rainews/live/ | true
SALUTE

Ressa alla Stazione Garibaldi

Milano, ultimo treno per il sud

Condividi
A poche ore dalla bozza del decreto che dichiara la "chiusura" della Lombardia e di altre 11 province, in moltissimi si sono precipitati per salire sui treni in partenza da Milano verso il sud Italia. Centinaia di persone si sono riversate alla stazione Garibaldi, dove alle 23.20 è partito l'ultimo intercity. 

I viaggiatori sono saliti sui vagoni anche senza biglietto, dicendo ai controllori di essere disposti a pagare la multa pur di poter restare a bordo. Il personale ferroviario ha convinto alcuni dell'impossibilità della richiesta perchè il numero superiore al consentito avrebbe potuto creare problemi di sicurezza, ma in molti casi non è stato sufficiente per farli desistere.

Diversa la situazione alla stazione centrale dove gli addetti alla sicurezza raccontano che c'è stato qualche viaggiatore in più rispetto agli ultimi giorni, ma non ci sono state code o resse. Si hanno comunque notizie di  molti che, per il timore di rimanere chiusi in Lombardia, sono partiti in auto per la casa al mare o quella in montagna o comunque per raggiungere le famiglie.