Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/coronavirus-roma-gualtieri-mascherine-329a22de-28ae-4b41-ab33-f4143425b457.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

I controlli sull'affluenza partiranno questo fine settimana

Gualtieri: a Roma verso l'obbligo delle mascherine all'aperto dal 6 dicembre

Condividi
 "Stiamo lavorando a un'ipotesi di ordinanza che introduca l'obbligo di mascherina in zone ad alta concentrazione all'aperto prima del periodo delle feste, probabilmente dal 6 dicembre. Lavoriamo con la Prefettura e la Regione per attendere dati più recenti. A breve finalizzeremo il lavoro". Così il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, a margine di una visita a un edificio scolastico mai aperto al Corviale. "Già da questo fine settimana- ha aggiunto- la Prefettura avvierà dei meccanismi di controllo dell'affluenza dell'affollamento in alcune zone della città e chiaramente partiremo da queste zone".

La dichiarazione del sindaco Gualtieri fa seguito a quelle del Presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, che sollecita l’adozione di misure anche “particolari”, dove necessario: “Mi riferisco in particolare all’obbligo di mascherine all’aperto, soprattutto nei luoghi di aggregazione e nei centri dello shopping”. Zingaretti precisa comunque come, attualmente, “grazie alla larga adesione alla campagna vaccinale, nella nostra regione il dato relativo ai ricoveri, e in particolare a quelli nelle terapie intensive, resta sotto controllo”. Tuttavia, sottolinea, “la situazione epidemiologica tende tuttavia al peggioramento, e rende necessario un controllo puntuale e rigoroso sulla sicurezza dei comportamenti. Oggi siamo chiamati nuovamente a uno sforzo per determinare condotte rispettose delle regole imposte dall’emergenza e a vigilare perché queste vengano osservate da tutti”. “Ritengo, per questi motivi, importante porre la massima attenzione di tutti gli attori interessati, dagli Amministratori locali alle Forze di Polizia, al fine di garantire ovunque il rispetto delle regole di sicurezza per la salute pubblica”, spiega il presidente della Regione. E, aggiunge Zingaretti, “ove necessario, anche valutando l’adozione di misure particolari, sempre basandosi sull’incidenza del virus nelle varie realtà territoriali della Regione: mi riferisco in particolare all’obbligo di mascherine all’aperto, soprattutto nei luoghi di aggregazione e nei centri dello shopping”.