Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/dl-rilancio-de-micheli-500-milioni-per-trasporto-pubblico-locale-6519e1d6-9f3a-406d-9a07-4bfd96349c47.html | rainews/live/ | true
Coronavirus

20 milioni in più per abbattere i pedaggi

Dl rilancio. De Micheli: "500 milioni per trasporto pubblico locale"

Il ministro poi ricorda: "Abbiamo rifinanziato il fondo affitti per 140 milioni per sostenere l'accesso alla casa e dare una risposta importante all'esigenza abitativa". Sulle autoscuole spiega che è stato inviato un piano sicurezza al Cts per le riaperture. La riposta dovrebbe arrivare entro oggi

Condividi
Il decreto Rilancio prevede "un fondo di 500 milioni per il trasporto pubblico locale. Riteniamo che il numero delle persone che non potranno prendere i mezzi pubblici sarà tale da provocare perdite nel settore". Lo afferma il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli, illustrando in conferenza stampa le principali misure di interesse del Mit contenute nel Decreto Rilancio approvato ieri dal Consiglio dei Ministri. "Abbiamo un pacchetto trasporti importante. Il ministero è al lavoro, stiamo mettendo in campo idee e ascoltando il più possibile tutti" ha aggiunto.

Il ministro poi ricorda: "Abbiamo rifinanziato il fondo affitti per 140 milioni per sostenere l'accesso alla casa e dare una risposta importante all'esigenza abitativa.


20 milioni in più per abbattere pedaggi
''Abbiamo stanziato 20 milioni di euro in più per il fondo per l'autotrasporto su gomma per abbattere i pedaggi - ha deto ancora il ministro - Il fondo così ora ha risorse per 260 milioni di euro, che serviranno anche per gli investimenti per la sostituzione dei camion più inquinanti con mezzi più compatibili con l'ambiente''. 

Mandato piano sicurezza a Cts per riapertura autoscuole, oggi la risposta
"Abbiamo mandato un piano di sicurezza per le riaperture delle autoscuole al Comitato tecnico scientifico, oggi dovrebbe rispondere per poter dare una data precisa e dare le prescrizioni di sicurezza per poter svolgere le attività". 

130 milioni per fondo piccole compagnie aeree
''Abbiamo destinato 130 milioni al fondo per il trasporto aereo per tutte quelle compagnie, che non sono Alitalia, ma che operano in Italia con compagnie minori. Tutte dovranno rispettare il contratto del trasporto pubblico''.