Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/fed-powell-pandemia-usa-d41534f8-f25e-469b-bc56-03721e0193b1.html | rainews/live/ | true
MONDO

E finché dura non torneranno al lavoro coloro che lo hanno perso

​Fed, Powell: "Non abbiamo ancora vinto" la crisi pandemica

Condividi
"Non abbiamo ancora vinto" la pandemia "non ci siamo riusciti" e fino a quando proseguirà non si riuscirà a riportare al lavoro tutte le persone che hanno perso il posto, a riaprire le attività ora chiuse. Lo ha affermato il presidente della federal reserve, Jerome Powell, nella conferenza stampa al termine del Fomc. Powell ha precisato di esser stato vaccinato e di attendere la seconda dose "a breve".

Se inflazione ripartisse saremmo cauti e non reagiremmo 
In caso di rimbalzi inflazionistici dovuti a un futuro eventuale miglioramento della situazione di economia e pandemia, la Fed avrebbe un atteggiamento "cauto e paziente" e "non reagiremmo", ha affermato il presidente Jerome Powell, perché se ci fossero questi rialzi, ha spiegato nella conferenza stampa post Fomc, sarebbero "con ogni probabilità temporanei".

Nella sua prima riunione dell'anno e la prima dell'era di Joe Biden e Janet Yellen la banca centrale lascia i tassi fermi fra lo 0 e lo 0,25%, impegnandosi a continuare il suo piano di acquisti di asset e a  mantenere la politica monetaria accomodante fino a sostanziali progressi sul fronte dell'occupazione e dell'inflazione. L'andamento della ripresa, spiega la Fed nel comunicato diffuso al termine della due giorni di riunione, "dipenderà in modo significativo dal virus e dai vaccini".