Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/google-facebook-netflix-al-lavoro-solo-con-vaccino-per-bloccare-variante-delta-5ced8e65-8cfa-4abc-baa0-187c0e268178.html | rainews/live/ | true
TECH

Covid, le Big Tech riaprono gli uffici: "Ma solo per i vaccinati"

Google, Facebook e altre aziende tecnologiche impegnate nella battaglia per bloccare la variante Delta. Anche per Netflix obbligo di vaccino per attori e altri lavoratori del set

Condividi
Da Google e Facebook si torna al lavoro, in presenza, a partire dalla metà di ottobre, ma solo dopo aver effettuato il vaccino. In un'e-mail inviata agli oltre 130.000 dipendenti di Google in tutto il mondo, il ceo Sundar Pichai ha affermato che l'azienda punta a riportare la maggior parte della  forza lavoro negli uffici dal 18 ottobre, un piccolo slittamento della precedente data prevista, il 1° settembre. Facebook anche ha annunciato che richiederà ai loro dipendenti di essere vaccinati per tornare in ufficio. "Richiederemo a chiunque lavori in un dei nostri campus americani di essere vaccinati", afferma l'azienda in una dichiarazione, prevedendo sedi di lavoro al 50% della loro capacità da settembre negli Usa. Anche Netflix richiederà agli attori e a coloro che vi lavorano fianco a fianco sui set americani di essere vaccinati. 

La lettera di Pichai
La decisione di Google  riguarda anche decine di migliaia di appaltatori che Google intende continuare a utilizzare mentre l'accesso ai  campus rimane limitato. "Questo prolungamento del lavoro a distanza ci darà il tempo di tornare al lavoro fornendo flessibilità a coloro che ne hanno bisogno", ha scritto il Ceo, aggiungendo che "farsi vaccinare è uno dei modi più importanti per mantenere noi stessi e le nostre comunità in salute nei mesi a venire".

L'obbligo di vaccinazione sarà inizialmente imposto a Mountain View, sede centrale in California e altri uffici statunitensi di Google, poi sarà esteso agli oltre 40 altri Paesi in cui opera Google. La decisione sarà adeguata alle leggi e ai regolamenti di ciascuna località, ha scritto Pichai, con eccezioni per motivi medici e per lavoratori "protetti".

Bloccare la variante Delta
La decisione delle Big Tech di richiedere la vaccinazione dei dipendenti che lavorano in ufficio arriva sulla scia di iniziative simili che hanno interessato centinaia di migliaia di dipendenti pubblici in California e New York come parte delle misure rafforzate per combattere la variante Delta. Il presidente Joe Biden sta anche valutando di far vaccinare tutti i dipendenti del governo federale.