Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/incidente-montagna-alpinisti-due-in-crepaccio-Monte-Rosa-incidente-quota-4100-metri-20-metri-dentro-fessura-di-ghiaccio-73976b7e-d245-47dd-a35b-cd1a563ceef8.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Alpi Pennine

Monte Rosa: due alpinisti in un crepaccio dentro fessura di ghiaccio, salvati

L'incidente è avvenuto a quota 4.100 metri, subito scattati i soccorsi 

Condividi
di Tiziana Di Giovannandrea
Oltre 20 metri dentro una fessura di ghiaccio, due alpinisti sono finiti dentro un crepaccio sul versante occidentale del Breithorn  (Champoluc) nel massiccio del Monte Rosa.

L'incidente è avvenuto a 4.100 metri di quota ed è stato segnalato poco prima delle 14. Uno dei due alpinisti è precipitato ad una profondità di circa 20 metri, l'altro più in basso dentro una fessura di ghiaccio.

Si tratta di due persone di nazionalità svizzera, un uomo e una donna di 23 anni.

Sono stati salvati grazie all'intervento immediato del Soccorso Alpino Valdostano e della Guardia di Finanza con uomini del Sagf (Soccorso Alpino della Guardia di Finanza) di Cervinia, con elicottero e medico di equipaggio che ha permesso il recupero dal crepaccio ghiacciato dei due alpinisti. 

I due alpinisti svizzeri soccorsi sul Breithorn occidentale, sono stati portati al Pronto Soccorso dell'Ospedale Parini di Aosta. Le loro condizioni - secondo quanto riferito dalle autorità sanitarie - non destano preoccupazione.