Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/iraq-autobomba-mercato-baghdad-18-morti-e-45-feriti-fa1df04c-77d7-43ea-91d9-578d6c7a6396.html | rainews/live/ | true
MONDO

Iraq

Autobomba in un mercato di Baghdad, 64 morti e 87 feriti

L'esplosione è avvenuta stamattina. A rivendicare l'attentato l'Isis, con un post diffuso dall'agenzia 'Al Amaq': "Operazione di martirio contro milizie sciite"

Condividi
Un’autobomba è esplosa questa mattina a Baghdad, nel distretto commerciale a maggioranza sciita di Sadr City, provocando finora 64 morti e 87 feriti, alcuni dei quali molto gravi. A renderlo noto, le autorità irachene. L’esplosione è avvenuta nei pressi di un mercato aperto: molte bancarelle e auto civili sono state distrutte; numerosi i danni ai negozi e gli edifici vicini. 

La rivendicazione dell'Isis 
L’attentato è stato rivendicato dall’Isis tramite un post diffuso sul proprio account ‘Telegram’ dall’agenzia al Amaq, organo media ufficiale dell’organizzazione terroristica. “Operazione di martirio compiuta con un’autobomba contro un raduno di milizie sciite a Sadr City” recita il testo diffuso poco dopo l'esplosione.

Nuovi attentati nel pomeriggio
La capitale irachena è stata colpita nuovamente nel pomeriggio con due autobombe che hanno ucciso almeno 25 persone e ne hanno ferite 56. Le cifre sono state diffuse dalle fonti mediche del Paese. Le due esplosioni sono avvenute nella zona di Kadhimiyah, a nord ovest della città, e nel quartiere settentrionale di Jamiya. 

Gli sciiti nel mirino 
I luoghi pubblici a maggioranza sciita sono stati recentemente frequenti bersagli dei militanti sunniti che stanno provando a indebolire il governo iracheno e le sue politiche di sicurezza nella capitale. Un rapporto della Missione di assistenza delle Nazioni Unite per l'Iraq (Unami) stima che 741 iracheni siano stati uccisi e altri 1.374 siano rimasti feriti in atti di terrorismo, violenza e conflitto armato nel solo mese di aprile in Iraq.