Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/maltempo-nuova-perturbazione-in-arrivo-frane-5c29c84c-0ec5-4749-bb34-0e2ac4fb9010.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Pioggia e neve

Finita la tregua. Da lunedì torna il maltempo

Nuova perturbazione sul Centro Nord, con forti piogge e abbondanti nevicate sulle Alpi. Allerta delle Protezione Civile nel Lazio; continuano i disagi in Maremma per il nubifragio e nel bergamasco persone sfollate per una valanga

Condividi
Webcam puntata sulla Valle dell'Adige
Si contano i danni e ci si prepara per la nuova ondata di maltempo che interesserà soprattutto il centro nord da inizio settimana con forti precipitazioni e neve sulle Alpi. La tregua dalla pioggia non è bastata a riportare la normalità e ancora nella giornata di domenica nuovi problemi: tre frane in Liguria, un nubifragio in Maremma e il movimento della valanga nel bergamasco. Nella capitale resta compromessa la viabilità. Mentre è stato riaperto il tratto della A7 Genova Serravalle compreso tra il Bivio A10 ed il Bivio A12, in direzione di Milano che era stato chiuso stamani per il pericolo di frane. 

La nuova ondata di maltempo
Una nuova perturbazione si sta per abbattere sul Centronord, con forti piogge e abbondanti nevicate sulle Alpi. Il maltempo arriverò anche nel Lazio dove la Protezione Civile ha diramato un allerta per le prossime 24-36 ore. Mentre il Sud non sarà coinvolto in questa fase di maltempo, qualche pioggia è prevista solo martedì. Sono queste le previsioni per i prossimi giorni, le perturbazioni si attenuano nella seconda parte della prossima settimana per effetto dell''anticiclone di San Valentino. Previsti accumuli di pioggia oltre i 50 mm e, localmente, fino a 100 mm. Per quanto riguarda le precipitazioni nevose, le zone più critiche saranno le Alpi, in particolare il settore piemontese.

Ad Ardesio, nella Bergamasca, 14 sfollati
Si muove ancora la valanga che si è staccata mercoledì scorso dal monte Secco, in località Ludrigno ad Ardesio, nella Bergamasca. Sono 14 al momento le persone sfollate e trasferite nelle ex scuole elementari del paese. Un elicottero è in azione per monitorare la situazione e per tenere sotto controllo tutti i potenziali rischi nelle valli Brembana, Seriana e di Scalve. 

Nubifragio in Maremma e frana lungo la provinciale 53
Un nubifragio ha colpito la Maremma dalle prime luci dell'alba causando una grande frana lungo la provinciale 53 di Tatti, che è stata chiusa per ragioni di sicurezza. Lo smottamento interessa gran parte della carreggiata nel tratto che unisce il paese di Tatti al bivio sulla provinciale 31 Colacchia in direzione di Ribolla e Massa Marittima. Situazione critica si è registrata anche a Versegge, nel comune di Roccastrada, dove i vigili del fuoco sono interventi per la caduta di una serie di pali della linea telefonica.