Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/mattarella-europa-va-completata-senza-passi-avanti-non-puo-durare-5e709258-487b-4857-9590-d76b15203da6.html | rainews/live/ | true
MONDO

60 anni dai Trattati di Roma

L'allarme di Mattarella: l'Europa va completata, altrimenti non può durare

Il capo dello Stato incontra al Quirinale la Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo, "cinghia di trasmissione con i cittadini"

Condividi
Se non si completa la costruzione europea, il suo equilibrio instabile non potrà durare. Ne è convinto il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "Il Parlamento europeo, che è stato, tradizionalmente, uno degli acceleratori del processo di integrazione, è ben consapevole che alla costruzione europea mancano pezzi, che essa va completata. Diversamente l'equilibrio instabile, che la caratterizza, non potrà durare", dice il capo dello Stato incontrando al Quirinale la Conferenza dei presidenti del Parlamento europeo.

L'Europarlamento cinghia di trasmissione con i cittadini
"Il Parlamento europeo rappresenta la "cinghia di trasmissione" dei cittadini verso le istituzioni e la dialettica che si sviluppa fra le famiglie politiche europee, rafforza questo ruolo ed è positivo per il nostro futuro comune" , dice poi Mattarella.

Le popolazioni terremotate cercano la solidarietà dell'Europa
"Le popolazioni del centro Italia che avete visitato, duramente colpite da una serie di eventi sismici che, con impressionante frequenza, si sono più volte ripetuti a partire dal 26 agosto scorso, ricercano soprattutto solidarietà", ha poi detto il presidente della Repubblica.  "Solidarietà per i loro lutti e per il loro dolore, espresso compostamente, come nelle migliori tradizioni di quelle terre. Solidarietà per una ricostruzione resa complessa dai danni gravissimi che il sisma ha provocato, rendendo irriconoscibili interi Paesi. Una solidarietà - ha aggiunto Mattarella - che avete offerto nel recarvi in quelle zone, manifestando la vicinanza dell'Europa alle popolazioni colpite: così come la gente in quei luoghi, anche io vi sono in sommo grado riconoscente per questo gesto".