Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/mattarella-putin-usi-influenza-fermare-armi-chimiche-cremlino-onu-indaghi-idlib-11b07f44-7717-43ff-b2fd-94416e072ebd.html | rainews/live/ | true
MONDO

Vertice Italia-Russia

Mattarella a Putin: Usi influenza per fermare armi chimiche. Cremlino chiederà indagine Onu su Idlib

Il presidente della Repubblica Mattarella a Mosca incontra il presidente Putin. Mosca chiederà all'Onu una indagine sull'attacco chimico in Siria e punta al ripristino di posizioni paritarie con l'Unione europea. Mattarella: preoccupa crisi Ucraina, raggiungere cessate-il-fuoco

Condividi
Mattarella e Putin a Mosca (Ap)
Visita del presidente italiano Sergio Mattarella a Mosca. Il Capo dello stato ha incontrato il primo ministro russo Dmitry Medvedev e il presidente Vladimir Putin.

Conferenza stampa congiunta Putin-Mattarella
Al termine del loro incontro i due presidenti di Russia e Italia hanno rilasciato delle dichiarazioni alla stampa e risposto ad una domanda dei giornalisti.

Putin: Ripristino relazioni paritarie in interesse comune
A proposito di Russia e Unione europea "sarebbe nell'interesse comune il ripristino di relazioni economiche fra Ue e Russia basate su principi di parità e uguaglianza". È quanto ha detto il presidente russo, Vladimir Putin, riferendo di averne parlato con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso del loro incontro da poco conclusosi a Mosca.

Mattarella: rispetto e fiducia
"Il nostro dialogo bilaterale è basato su fiducia e rispetto reciproco. lo dimostrano le tante visite ad alto livello". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando al Cremlino. 

Influenza di Mosca eviti altri attacchi chimici
"Si deve lavorare per una soluzione politica sostenibile, sotto egida dell'Onu" e sulla strada dei "negoziati di Ginevra". E
questo, secondo Mattarella, lo si deve a tutte le vittime di questa guerra orribile, "lo si deve ai profughi e agli sfollati.
Auspichiamo che Mosca come tutti possa esercitare la sua influenza affinchè attacchi simili non si ripetano".

Preoccupazione sull'Ucraina
L'italia è molto preoccupata per la crisi ucraina: nessuno trae beneficio da una crisi prolungata. Rinnoviamo la nostra fiducia al "formato Normandia" e speriamo che la Russia usi tutta la sua influenza per raggiungere un cessate il fuoco, e questa è una  richiesta che facciamo a tutti gli attori di quel teatro di crisi", ha infine detto il presidente Mattarella al presidente russo Putin.

Siria, Putin: accertare responsabilità
Le posizioni sulla Siria "mi ricordano gli avvenimenti del 2003 quando i rappresentanti Usa in consiglio di sicurezza parlavano delle armi chimiche in Iraq. E ci ricordiamo come sono andate le cose poi in Iraq, con il paese distrutto". Lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin rispondendo alle domande dei cronisti a margine della dichiarazione alla stampa con il presidente della repubblica Sergio Mattarella. Mosca chiederà all'Onu un'indagine sull'attacco chimico in Siria, ha aggiunto Putin, che ha detto anche di essere al corrente di "provocazioni" programmate per gettare sul governo siriano la colpa del raid chimico.