Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/migranti-frontex-febbraio-arrivi-minimo-3eb11871-e3f8-4f93-948d-2032169f5021.html | rainews/live/ | true
ITALIA

La rotta del Mediterraneo centrale

Migranti, Frontex: a febbraio arrivi al minimo da 9 anni

In calo pure le domande di asilo: -61% in Italia, secondo i dati Eurostat

Condividi
Gli arrivi di migranti irregolari in Italia attraverso la rotta del Mediterraneo centrale non sono mai stati così pochi negli ultimi nove anni come quelli registrati lo scorso febbraio: 60 in tutto, il 70% di meno rispetto a gennaio. I dati sono stati resi noti oggi da Frontex.

"Questo è il numero mensile più basso in nove anni", ha detto Frontex in un comunicato. Per l'Italia il totale di ingressi illegali "nei primi due mesi dell'anno ha raggiunto i 260, cioè il 95% in meno rispetto al periodo corrispondente del 2018, proseguendo il trend in calo che era iniziato nell'estate del 2017".

Secondo Frontex, le due principali nazionalità di migranti che raggiungono l'Italia sono bengalesi e tunisini. L'agenzia Ue sottolinea che il calo complessivo del numero di ingressi illegali sulle quattro rotte che portano verso l'Europa - 58% in meno a febbraio rispetto a gennaio - è in gran parte dovuto alle pessime condizioni meteo in parti del Mediterraneo centrale. Il numero di ingressi illegali nell'Ue a febbraio è stato di 3.560, con un totale nei primi due mesi dell'anno di 11.800, in linea con lo stesso periodo dell'anno precedente. 

In calo domande di asilo: -61% in Italia
Nel 2018 sono state presentate 580.800 richieste di protezione internazionale nell'Unione Europea, con un calo del 11% rispetto al 2017 e un ritorno ai livelli del 2014, prima del picco del 2015, quando furono presentate 1.256.600 domande di asilo, secondo i dati pubblicati oggi da Eurostat.

Lo scorso anno il calo maggiore di richieste di protezione internazionale è stato registrato in Italia con un -61% rispetto al 2017. Nel 2018 in Italia sono state presentate 49.200 richieste di asilo, 77.400 in meno rispetto all'anno precedente.