Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/migranti-minniti-tunisi-rafforzare-cooperazione-lotta-terrorismo-controlli-frontiere-e2b3bf47-3cd3-487c-8569-dcf7f9be2d94.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Mediterraneo

Migranti, Minniti a Tunisi: rafforzare cooperazione su lotta a terrorismo e controlli alle frontiere

Il titolare del Viminale oggi a Tunisi domani a La Valletta per incontri sulla sicurezza, sui migranti e l'Unione europea

Condividi
Marco Minniti (Foto: LaPresse/Fabio Cimaglia)
La lotta al terrorismo e all'emigrazione clandestina sono priorità per la Tunisia così come per l'Italia. Lo ha affermato il ministro dell'Interno di Tunisi, Hdi Majdoub dopo aver incontrato il suo omologo italiano Marco Minniti, sottolineando la necessità di aumentare il grado di vigilanza delle frontiere, soprattutto quelle marittime con l'Italia per prevenire ogni minaccia terroristica e ogni tentativo di immigrazione/emigrazione clandestina.
 
E proprio la cooperazione italo-tunisina nel campo della sicurezza e le modalità per rafforzarla sono stati al centro dei colloqui tra i due oggi a Tunisi. Lo riferisce un comunicato del ministero dell'Interno di Tunisi. In particolare, Minniti e Mejdoub hanno parlato della sicurezza delle frontiere marittime e delle modalità per affrontare l'immigrazione clandestina e tutte le altre forme di criminalità, compresa quella di matrice terroristica.
 
Il ministro dell'interno italiano e l'omologo tunisino hanno poi presieduto una riunione congiunta tra i responsabili della sicurezza di entrambi i paesi. Il ministro Minniti aveva incontrato in precedenza, sempre in presenza di Mejdoub, anche il premier del governo di unità nazionale, Youssef Chahed affrontando i temi dell'immigrazione, della sicurezza e delle relazioni bilaterali tra i due paesi. In serata una visita al museo del Bardo. Domani l'incontro con il presidente della repubblica Beji Caid Essebsi al palazzo presidenziale di Cartagine e a seguire la partenza per Malta, dal primo gennaio alla presidenza del Consiglio dell'Unione europea.
 
A La Valletta, domani Minniti incontrerà il ministro dell'interno della repubblica di Malta, Carmelo Abela, primo incontro di lavoro della presidenza di turno con un paese dell'Ue. Al centro dei colloqui, le politiche di sicurezza nel Mediterraneo, il rapporto con l'Europa, con particolare riferimento al contrasto all'immigrazione irregolare e al terrorismo e il rafforzamento della collaborazione in materia di formazione delle forze di polizia.