Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/myanmar-birmania-morti-in-alta-marea-alla-festa-buddista-20fc1c46-1c20-4e04-a9d3-5d9a34b90827.html | rainews/live/ | true
MONDO

La tragedia durante la celebrazione

Myanmar, almeno 15 morti in una strada sommersa dall'alta marea durante la festività buddista

Ci sarebbero anche tre dispersi, cercavano di raggiungere il tempio di Kyeik Hne intorno al quale si è formata l'alta marea

Condividi
Volevano andare a pregare e invece hanno trovato la morte. Almeno quindici persone sono annegate questa mattina in Myanmar nel tentativo di attraversare una strada sopraelevata allagata dall'alta marea per recarsi al tempio di Kyeik Hne, meta di migliaia di fedeli durante le celebrazioni buddiste di questi giorni. Secondo i soccorritori tre persone risultano ancora disperse. 

La tragedia è avvenuta mentre migliaia di fedeli si dirigevano verso la pagoda, che si trova su una roccia circondata dalle acque, a circa tre chilometri dalla costa vicino alla città di Thanbyuzayat, nello stato meridionale di Mon, in un paese già devastato da una profonda crisi politica.

Alcuni funzionari locali hanno cercato di evitare la tragedia avvisando i fedeli che era ancora troppo presto per attraversare quella soprelevata: larga circa quattro metri e in quel momento completamente sommersa dall'alta marea. "Normalmente permettiamo alle persone di venire alle 6:30 del mattino, ma non ci hanno ascoltato e hanno iniziato ad attraversare troppo presto", ha detto un funzionario locale, Nai Sahai Eain.