Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/questore-di-firenze-emette-daspo-di-tre-anni-nei-confronti-del-ristoratore-di-chiaravalle-ancona-che-ha-palpeggiato-giornalista-di-toscana-in-tv-in-diretta-e283c618-d3a1-4466-91f9-467262166083.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Abuso in diretta tv

Firenze, tre anni di daspo per il molestatore della giornalista

Il tifoso non potrà seguire le manifestazioni sportive già da oggi. Intanto, dopo la denuncia della reporter, è sotto indagine per violenza sessuale

Condividi
Il questore di Firenze, Filippo Santarelli, ha emesso un daspo della durata di tre anni nei confronti del tifoso della Fiorentina, 45enne di Chiaravalle, in provincia di Ancona, che sabato all'uscita del settore ospiti dello stadio di Empoli ha avvicinato e palpeggiato la giornalista Greta Beccaglia durante una diretta televisiva.

Il provvedimento lo allontana da manifestazioni sportive. L'uomo, un ristoratore di Chiaravalle, individuato con le immagini delle telecamere, dopo la denuncia della giornalista è sotto indagine anche per violenza sessuale.

Intanto stasera prima della partita Fiorentina-Sampdoria, la giornalista Greta Beccaglia ha affermato: "Vorrei tornare a fare il mio lavoro" per Toscana Tv, mentre il tifoso viola denunciato dalla reporter si pente: "Ho sbagliato e chiedo scusa". Già questa da questa sera, a causa del daspo, non ha potuto assistere alla partita della Fiorentina allo stadio Franchi.

Le scuse del presidente della Fiorentina
Il presidente della Fiorentina, Commisso, "mi ha chiesto scusa a nome del tifoso, poi abbiamo parlato e fatto una foto. È stato molto carino e mi ha espresso tutta la sua solidarietà riguardo la situazione". Lo ha detto la giornalista Greta Beccaglia, la giornalista di Toscana Tv che è stata molestata in diretta da un tifoso dopo la partita Empoli-Fiorentina. "Che effetto mi fa tornare allo stadio? Per me l'obiettivo è quello di tornare alla normalità e spero che quello che è successo possa cambiare qualcosa", le sue parole riportate da 'Firenzeviola.it'. "Sono stata fortunata nella sfortuna, c'è stato un video, così c'è stata una testimonianza e ho potuto denunciare, spero che tante ragazze lo potranno fare", ha spiegato. "Penso che il Daspo sia la cosa sia più giusta, poi deciderà la giustizia", ha aggiunto la giornalista.

Greta Beccaglia ha fatto un collegamento tv dallo stadio
Sorrisi e anche curiosità dei tifosi a Firenze nel rivedere già al lavoro la giornalista Greta Beccaglia che con la sua troupe è tornata davanti allo stadio di Firenze facendo un collegamento con Toscana Tv per raccontare, come di consueto, il clima partita. La sua presenza, davanti alla tribuna coperta, in un punto di transito dei tifosi che si avviavano a prendere posto sulle gradinate, ha destato una certa attenzione. "Sono stanca ma sono felice di ritornare a fare il mio lavoro subito dopo quello che è successo", ha detto Beccaglia dopo aver svolto il collegamento del pre-gara.