Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/rassegna-internazionale-7-aprile-1d77488d-35c1-488a-a68a-a94d91116485.html | rainews/live/ | true
MONDO

Mercoledì 7 aprile

Le notizie dal mondo

La rassegna stampa internazionale di Rainews

Condividi
di Paolo Cappelli
LA Times
La California pianifica la completa riapertura il 15 giugno
Lo stato punta a riaprire tutte le attività nel giro di 10 settimane, se le forniture di vaccini rimarranno sufficienti e il tasso di contagi stabilmente basso. Non sarà in ogni caso un ritorno alla normalità pre pandemia: resterà l'obbligo di mascherine in pubblico, ha detto ieri il governatore Gavin Newsom a San Francisco

Il 15 giugno dovrebbe essere così il traguardo finale dell'attuale roadmap di riapertura della California , che ordina le contee su quattro livelli di colore in base a tre fattori: tassi di casi di coronavirus, in rapporto al numero di test eseguiti; i positivi complessivi ai test; e un fattore di equità sanitaria che tende a garantire che il tasso di positivi nelle comunità più povere non sia significativamente superiore alla cifra mediana complessiva della contea. Parte del motivo per cui il 15 giugno è stato scelto come data obiettivo è che cade due mesi dopo che lo stato estenderà l'idoneità al vaccino a chiunque abbia più di 16 anni.

Californiani iniziano a uscire di nuovo, troppo presto? Alcuni sono già vaccinati ma altri ancora no. Il cauto ottimismo degli esperti, lo sforzo massiccio per riaprire le scuole a lezioni in presenza, vaccinazione e test di massa nei campus universitari

Welt
AstraZeneca: quando saremo finalmente sicuri?
l'EMA non esclude più a priori un collegamento fra i casi di trombosi e la vaccinazione con il vaccino di Oxford. Trombosi, allergie, febbre: vengono regolarmente segnalati problemi con i vaccini Covid-19. Uno sguardo ai dati mostra che le vaccinazioni sembrano essere particolarmente rischiose per i giovani. E pericolose solo per persone di categorie molto specifiche. Più di  2,7 milioni di tedeschi hanno ricevuto finora una dose del vaccino AstraZeneca Vaxzevria. In termini puramente matematici, ciò comporterebbe una probabilità dello 0,0003% di trombosi fatale. I pazienti Covid 19 possono solo sognarsi una percentuale di rischio di questa portata. La proposta del ministro della Salute Spahn di maggori libertà per i tedeschi già vaccinati  viaggi e accesso a luoghi pubblici - apre un dibattito fra le forze politiche e coglie il governo impreparato.

The Independent
La sperimentazione del vaccino sui giovani sospesa per le preoccupazioni sui rischi di coagulazione. Gli esperti di Oxford vogliono prima escludere legami con le complicazioni registrate in rari casi in adulti vaccinati con AstraZeneca. Simon Clarke, Università di Reading, sostiene che il Regno Unito ora può permettersi questa cautela perché ha accesso ad altri vaccini.



Daily Telegraph
Sospese le vaccinazioni dei giovani finché la sicurezza sarà certa, dice il consigliere.
Il lancio del vaccino per i più giovani dovrebbe essere messo in pausa fino a quando i l'autorità regolatrice avrà emesso un parere fermo sulla sicurezza del vaccino Oxford-AstraZeneca, dice un consigliere scientifico del governo, la dottoressa Maggie Wearmouth, che fa parte del comitato tecnico scientifico. La dottoressa, che parlava al Telegraph a titolo personale, ha detto che il comitato tecnico scientifico "desidera andare avanti con il programma", ma, ha aggiunto, "dobbiamo dimostrare di poter forse rallentare il passo, non entrare in fase due ora, fino a quando siamo assolutamente certi. La questione riguarda la sicurezza e la fiducia dell'opinione pubblica. Non vogliamo nascondere nulla. Non siamo qui per seguire ciecamente obiettivi o scadenze. Faremo ciò che è necessario". Il governo ha detto ieri che è sulla buona strada per offrire un vaccino a tutti gli over-50 entro il 15 aprile e a tutti gli adulti entro la fine di luglio. Durante una visita a una fabbrica AstraZeneca a Macclesfield ieri, Boris Johnson ha esortato i britannici a continuare a farsi vaccinare.

WSJ
Netahnyahu ottiene l'incarico di formare un nuovo governo ma la strada è in salita.
Titoli sulle montagne russe a Wall Street, che apre il secondo trimestre con il botto, aumentando di potenza il rally degli acquisti iniziato a marzo dell'anno scorso. Eppure, sotto la superficie, si verificano oscillazioni gigantesche in tutto il mercato azionario anche se i principali indici continuano a toccare i record.   

Apple ad esempio, ha guadagnato 265 miliardi di dollari di valore di mercato, più di quanto vale attualmente l' intera Coca-Cola, in cinque sessioni, prima del suo rapporto sugli utili di gennaio. Nvidia Corp. e PayPal hanno perso ognuna circa $ 56 miliardi di valore di mercato in pochi giorni a marzo, secondo Bank of America. L'aumento della turbolenza nei singoli titoli evidenzia una caratteristica saliente del mercato nell'ultimo anno: la volatilità del mercato può portare a grandi oscillazioni, sia al rialzo che al ribasso, delle azioni.

Biden dice che tutti gli adulti in America dovrebbero poter essere vaccinati entro il 19 aprile. Il presidente ha dichiarato che da quando è entrato alla Casa Bianca sono stati vaccinati più di 150 milioni di cittadini americani, la media giornaliera ha sorpassato ora i 3,1 milioni di vaccinazioni. "Ci sono molte buone notizie. Ma ci sono anche cattive notizie ", ha detto Biden. "Il virus si sta diffondendo perché abbiamo troppe persone che hanno visto la fine in vista, pensano che siamo già al traguardo.
Lasciatemi dire che siamo ancora in una corsa vita o morte contro questo virus"  

Le Figaro
Piano di rilancio: l'America accelera, l'Europa al traino
vittima dei suoi ritardi nella vaccinazione e degli ostacoli all'implementazione del suo piano di rilancio, il Vecchio Continente perde terreno di fronte agli USA, che guidano la ripresa. La crescita attesa del PIL USA quest'anno è del 7%, le attività potrebbero tornare a marciare a pieno ritmo già a metà anno, mentre in Europa, dove molti Paesi vivono ancora con molte restrizioni, ci vorrà almeno un anno di più. Il gigantesco piano di rilancio dell'economia voluto dal presidente Biden è già in atto; quello europeo non farà sentire concretamente i suoi effetti prima di altri mesi. Gli appelli del presidente Macron e del primo ministro italiano Draghi ad accelerare la risposta europea hanno buone probabilità di restare lettera morta per l'opposizione dei paesi cosiddetti frugali che difendono vecchie regole di bilancio
editoriale: doppia pena
Al dissesto economico caudato dalla pandemia si aggiunge la tecnocrazia di Bruxelles: il miracoloso piano di rilancio dell'Ue aspetta ancora il via libera dei Ventisette

Le Soir
Europa: perché la vaccinazione è stata così lenta a partire
Inchiesta. La vaccinazione in Europa è partita a rilento e con molte false partenze. Fra la paura di sperperare denaro pubblico e mancanza di una visione industriale, l'Ue ha dato l'impressione di aver negoziato male con i produttori di vaccini. Oggi Bruxelles però e convinta di aver rimediato alle sue lacune. Ha pesato molto anche il grande bluff di AstraZeneca: false promesse, comunicazione carente, omissioni, braccio di ferro legale. Tutti problemi che hanno condizionato il vaccino Oxford / AstraZeneca, quello che incarnava più di tutti il sogno di tornare rapidamente alla vita normale: venduto a prezzo di costo, basato su tecnologia convenzionale e quindi più facile da gestire logisticamente, a differenza dei suoi rivali (Pfizer / BioNTech per esempio). 

El Pais
Sanchez promette 85 milioni di vaccini in sei mesi
La Spagna questo trimestre riceverà il triplo di dosi rispetto al periodo gennaio-marzo
Il governo assicura che a settembre il 70% degli spagnoli sarà immunizzato
Il presidente non prevede di estendere lo stato di allarme oltre il 9 maggio
La pandemia distrugge in un anno 438mila posti di lavoro

El Economista
Il FMI pone la Spagna in testa alla disoccupazione prima della Grecia
Il tasso di disoccupazione della Spagna tocca il fondo, supera quello della Grecia e si colloca tra i peggiori del mondo. Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) prevede che raggiungerà il 16,8% quest'anno, due decimi in più del tasso greco, e scenderà di un punto percentuale nel 2022, al 15,8%, sei decimi sopra quello previsto per la Grecia. Le proiezioni sulla disoccupazione spagnola indicano che il paese non recupererà il tasso di disoccupazione pre-pandemia almeno fino al 2023, quando sarà al 15%. Il Fondo Monetario Internazionale ha presentato ieri il suo ultimo dossier di proiezioni migliorando di mezzo punto percentuale rispetto a gennaio le previsioni di crescita per la Spagna, che avanzerà quest'anno del 6,4%.

Chicago Tribune
Lo studio sul vaccino Moderna COVID-19 mostra che la protezione dura almeno 6 mesi
Il lavoro pubblicato ieri sul New England Journal of Medicine fa eco a ciò che Pfizer ha detto la scorsa settimana sul suo vaccino, che funziona in modo simile. Entrambi i rapporti si basano su test di follow-up su dozzine di persone che hanno ricevuto il vaccino durante la sperimentazione. Questi studi sono stati condotti prima che emergessero nuove varianti, o versioni del coronavirus, ora molto diffuse.

NYT
Accompagnato da dubbi legali, il "passaporto vaccinale" emerge come fattore di divisione nella lotta al coronavirus
Le aziende e le scuole stanno prendendo in considerazione la prova digitale della vaccinazione nel percorso per rilanciare l'economia e riportare gli americani al lavoro e al gioco. Ma i politici conservatori trasformano l'idea di passaporto vaccinale in un punto ad elevata infiammabilità culturale, definendolo un'intrusione del governo nella privacy. Circa l'80% del personale delle scuole ha ricevuto la prima dose del vaccino. 

La crescente politicizzazione del vaccino
Il presidente Biden ieri ha chiesto ai governatori di aprire le vaccinazioni contro il coronavirus a tutti gli adulti entro le prossime due settimane, accelerando un obiettivo che aveva precedentemente fissato per il 1 ° maggio. Ma i recenti sondaggi suggeriscono che se il paese vuole raggiungere l'immunità di gregge, semplicemente rendere disponibile il vaccino potrebbe non essere sufficiente. Una considerevole minoranza di scettici rimane diffidente nei confronti della vaccinazione. Alcuni stati e aziende stanno iniziando a trattare la prova della vaccinazione come una sorta di passaporto. La prova di vaccinazione è ora richiesta per l'ingresso in alcuni grandi locali secondo le attuali linee guida di riapertura di New York. Ma il quadro politico è diverso altrove. Lunedì, Greg Abbott del Texas è diventato il secondo governatore repubblicano, dopo Ron DeSantis della Florida, a firmare un ordine esecutivo che impedisce alle aziende di richiedere la vaccinazione dei propri dipendenti. Quasi la metà degli adulti americani ha riferito di aver ricevuto almeno una dose del vaccino, secondo un sondaggio Axios / Ipsos pubblicato ieri, ma c'è motivo di credere che l'aumento delle vaccinazioni potrebbe diminuire presto. Tra coloro che non avevano ricevuto la vaccinazione, molti dicono che aspetteranno un anno o più per vaccinarsi (25%) e il 31% dei repubblicani ha dichiarato di non avere alcuna intenzione di vaccinarsi. In parte a guidare questa diffidenza sono i cristiani evangelici bianchi, una parte fondamentale della base repubblicana, che i sondaggi hanno dimostrato di essere tra le popolazioni più contrarie ai vaccini.

FAZ
Critiche della SPD alla politica anti pandemia di Laschet
La mossa di Laschet, un lockdown ponte più rigido ma breve ha incontrato lo scetticismo di molti altri primi ministri dei Lander. "Penso che sia ancora molto poco chiaro cosa intende Laschet con questa idea", ha detto il sindaco di Berlino Michael Müller (SPD). "Una chiusura per un periodo di transizione e poi dopo quali misure? E questo dovrebbe valere fino a quando molte persone non saranno vaccinate. Che cosa significa tutto questo? Quindi, penso che molte delle considerazioni dell'onorevole Laschet non si siano ancora chiare e che non abbia senso riunirsi per una conferenza del Primo Ministro prima del previsto ".

Jerusalem Post
Netanyahu avvia il tentativo di dar vita al governo dopo aver ricevuto un nuovo mandato dal presidente Rivlin
La strategia di Netanyahu sarà di fare pressione sia su Bennett che sul leader del Partito Sionista Religioso Bezalel Smotrich affinché si uniscano alla coalizione anche se questa è sostenuta da Ra'am (Lista Araba Unita), guidata da Mansour Abbas. Una possibilità è quella di far entrare Yamina mentre sia il partito di Smotrich che quello di Abbas appoggiano la coalizione dall'esterno. In una riunione del Likud, Netanyahu ha detto ai parlamentari che costruire una coalizione "non sarà un lavoro facile, ma non è impossibile". "L'obiettivo è a portata di mano, e credo che possiamo arrivarci", ha detto.
Netanyahu ha promesso di fermare la paralisi politica. Ha detto che sarebbe stato "il primo ministro di tutti",

Dalla Redazione

ng.ru
 
Estonia contro il tunnel tra Helsinki e Tallinn
Gli stati del Mar Baltico temono che il tunnel che unifica due capitali possa permettere alla Cina di montare la pressione sull’Europa

Il famoso imprenditore finlandese Peter Vesterbaka crede che sia necessario scavare, per posare una ferrovia sottomarina sul fondo del Mar Baltico. Tanto più che il denaro è stato trovato, la Cina lo promette. Quando l'idea diventerà realtà, le aree circostanti attireranno investitori da tutto il mondo. Ma sono sorti ostacoli inaspettati. L'Estonia, così come la Lettonia e la Lituania, temono che la costruzione del tunnel permetterà a Pechino di tramare contro l'Unione Europea e di minacciare la sicurezza degli stati post-sovietici.
Westerbaka, uno dei creatori del leggendario gioco Angry birds, che gli utenti hanno scaricato sui loro dispositivi più di 4 miliardi di volte, ora vuole diventare un battitore di record in un settore completamente diverso.
Ottenendo dai cinesi un impegno per 17 miliardi di dollari, l'uomo d'affari finlandese intende costruire un tunnel tra la Finlandia e l'Estonia, uno dei più grandi progetti infrastrutturali in Europa.
Il magnate dei giochi per computer dice di essersi ispirato ai treni proiettili giapponesi e cinesi. Naturalmente, ha detto al giornale South China Morning Post, le imprese cinesi China Railway Group e Touchstone Capital Partners sono diventate partner per costruire la pista sottomarina di 100 km. "Non è difficile indovinare dove cercare la tecnologia se si vuole avere una ferrovia ad alta velocità", ha spiegato.
I governi di Finlandia ed Estonia hanno discusso a lungo su come collegare Helsinki e Tallinn con la ferrovia. Adesso ci vogliono due ore per prendere un traghetto da una capitale all'altra. Ci vorrebbero 20 minuti di tunnel. Ma il piano ha incontrato un ostacolo politico che anche per Westerbaka si è dimostrato difficile da aggirare.
Estonia, Lettonia e Lituania sono diventate l'avanguardia di una parte dell'Europa che critica le politiche della Cina. Westerbaka, tuttavia, è convinto che l'umore degli scettici possa essere superato ed entro dicembre 2024 i treni correranno sul binario sottomarino. Non c'è nulla da temere dagli investimenti cinesi, poiché l'Europa manterrà la maggior parte delle azioni. "Il punto è che c'è una guerra fredda in corso tra gli Stati Uniti e la Cina, e l'UE è stata colpita. Ma cosa potrebbe succedere? Pensate che i cinesi chiuderanno il tunnel o se ne impadroniranno?", - chiede l'uomo d'affari.
 
Prensa Libre (Guatemala) 
 
Zúñiga, inviato speciale del governo Biden inizia visita in Centroamerica: in agenda temi sull’immigrazione. 

L'inviato speciale degli Stati Uniti per il Triangolo settentrionale del Centro America, Ricardo Zúñiga, è arrivato in Guatemala all'inizio di una visita di quattro giorni che lo porterà anche in El Salvador per affrontare le cause della migrazione irregolare.

L'agenda di mercoledì prevede "tre incontri bilaterali" di "natura privata" in cui verranno analizzati "sviluppo economico, sicurezza e migrazione", ha affermato il Segretariato per la comunicazione sociale della Presidenza del Guatemala. Zúñiga è stato accompagnato durante il suo viaggio dal direttore senior per la sicurezza transfrontaliera del Consiglio di sicurezza nazionale, Katie Tobin.Lo scorso marzo, Zúñiga e il principale consigliere per l'America Latina del presidente Joe Biden, Juan González, hanno dovuto annullare una visita in Guatemala a seguito dell'eruzione del vulcano Pacaya, che ha costretto a chiudere per 24 ore l'aeroporto internazionale della capitale guatemalteca. Il viaggio di questa settimana di Zúñiga non prevede la visita in Honduras, il cui presidente, Juan Orlando Hernández, è stato recentemente collegato al traffico di droga dopo la condanna di una settimana fa negli Stati Uniti da parte di suo fratello, Juan Antonio “Tony” Hernández. Ogni anno, più di 500.000 persone provenienti da questi tre paesi cercano di migrare illegalmente negli Stati Uniti in cerca di migliori condizioni di vita, tra cui migliaia di minori. "L'amministrazione Biden è chiara sul fatto che la migrazione è una conseguenza di altre circostanze e altri problemi che si verificano nel loro paese di appartenenza, soprattutto legati alla corruzione e alla giustizia". Secondo Biden, la visita di Zúñiga segna l'inizio di una nuova era nella politica dell'immigrazione da parte di Stati Uniti e il Centroamerica, che si lascia alle spalle gli accordi di "paese terzo sicuro" firmati nel 2019 dagli ex presidenti Donald Trump (2017-2021) e Jimmy Morales (2016-2020).