Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/renzi-davos-italicum-italia-riforme-2406314f-9c01-4fba-a0ec-dcd943017bef.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Tensione nella maggioranza

Riforme, Renzi insiste da Davos: "Il cambiamento va avanti, non mollo di un centimetro"

Il premier torna sulle polemiche relative al voto in assemblea Pd che ha diviso il partito sull'Italicum: "Vogliamo restituire l'orgoglio agli italiani"

Condividi
"Di fatto il percorso di cambiamento che l'Italia ha iniziato sta continuando, è giusto che sia così e noi non ci fermiamo. Poi ci sono polemiche, discussioni, è normale, ma non si molla di un centimetro". Così il premier Matteo Renzi commenta, prima di entrare nel forum di Davos, lo scontro sull'Italicum al Senato. Renzi, prima di recarsi al Congress Centre ha ricordato come, nonostante le polemiche sulla legge elettorale, il lavoro sulle riforme non sia stato bloccato dall'impasse. "Le commissioni" in Parlamento "vanno avanti, ieri si è discusso sulla Pubblica amministrazione" ad esempio, ha spiegato il presidente del Consiglio ribadendo come "di fatto il percorso di cambiamento che l'Italia ha iniziato sta continuando, è giusto e doveroso che sia così".

"Abbiamo promesso agli italiani che avremmo restituito orgoglio, speranza e onore al nostro Paese, lo stiamo facendo", ha poi affermato il premier prima di recarsi, a piedi, nel Congress Centre del Forum.