Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/ricorso-volotea-contro-esclusione-da-gara-voli-sardegna-767c3817-8474-439c-b81f-f62dd95286a0.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Legali lavorano anche a reclamo formale alla Commissione europea

Ricorso Volotea contro esclusione da gara voli Sardegna

E' stato presentato oggi al Tar. "La decisione di escludere Volotea dalla gara per una mera formalità lede i principi fondamentali del diritto nazionale e dell'Ue in materia di contrattazione pubblica e buon andamento dell'amministrazione - spiega la compagnia in una nota - eliminando di fatto ogni forma di concorrenza tra i due partecipanti" 

Condividi
La compagnia aerea low-cost Volotea ha presentato oggi il ricorso al Tar della Sardegna chiedendo la sospensiva dell'efficacia del provvedimento con il quale è stata esclusa dalla gara per la continuità territoriale tra i tre scali isolani e gli hub di Roma e Milano "a causa di una asserita formalità burocratica", spiega il vettore. I legali della low-cost stanno lavorando anche a un reclamo formale alla Commissione europea a Bruxelles. La decisione di escludere Volotea, che aveva presentato un'offerta più vantaggiosa di Ita - che resta l'unica compagnia ancora in gara, era dettata da una carenza considerata "insanabile".

"La decisione di escludere Volotea dalla gara per una mera formalità lede, infatti, i principi fondamentali del diritto nazionale e dell'Unione europea in materia di contrattazione pubblica e buon andamento dell'amministrazione, eliminando di fatto ogni forma di concorrenza tra i due partecipanti - spiega la compagnia in una nota -. Volotea ha preso parte alla gara indetta dalla Regione Sardegna presentando tutte le 6 offerte al fine di garantire, nel miglior modo possibile, la continuità territoriale con collegamenti in partenza dagli aeroporti di Cagliari, Alghero e Olbia verso Milano Linate e Roma Fiumicino. L'offerta del vettore, considerevolmente più bassa rispetto a quella presentata dall'altra compagnia in gara, consentirebbe un risparmio complessivo per la Regione Sardegna, e per i suoi contribuenti, di circa 3 milioni di euro".

Complessivamente tra Volotea ed Ita erano state presentate dodici buste, una per ciascuna compagnia e per la singola tratta, rispondendo all'invito fatto dalla Regione Sardegna a 12 vettori aerei che operano in ambito nazionale. Differenziate le tariffe tra residenti sardi e non residenti che devono essere garantire, al lordo delle tasse e oneri, dalla compagnia che si aggiudicherà il bando per sette mesi da 37 milioni di euro di base d'asta: per i primi 39 euro per volare su Roma e 47 euro da e per Milano, solo andata, (non ci saranno restrizioni, anche in caso di cambio volo, o contingentamenti dei posti disponibili); per i secondi la tariffa sarà quella di mercato.