Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/sedicenne-violentata-roma-interrogato-sospetto-1f6c5cae-c4ab-4f60-a82d-1feb2e272a70.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Sedicenne violentata a Roma, sotto interrogatorio un sospettato

Stando a quanto si è appreso tra gli interrogati ci sarebbe un soggetto fortemente
sospettato. Massimo riserbo allo stato da parte di chi indaga

Condividi

Sono in corso gli interrogatori in Questura  nell'ambito degli accertamenti della squadra mobile sulla violenza sessuale denunciata ieri da una 16enne che ha riferito agli investigatori di essere stata violentata la notte tra il 29 e il 30 giugno in un prato nei pressi di piazzale Clodio da un uomo che si era presentato come un poliziotto. Stando a quanto si è appreso tra gli interrogati ci sarebbe un soggetto fortemente
sospettato. Massimo riserbo allo stato da parte di chi indaga.

 La ragazza, ospite per qualche giorno nella Capitale da un'amica, e' stata soccorsa intorno alla mezzanotte di lunedì nei pressi di piazzale Clodio, a pochi metri di
distanza dalla città giudiziaria, nella quartiere Prati, a ridosso del centro.
   Quando e' stata raggiunta dagli operatori del 118, nei pressi della fermata degli autobus, era sconvolta. La giovane è stata portata in ambulanza all'ospedale e sottoposta agli accertamenti medici del caso che avrebbero confermato la violenza oltre che lo shock.

Tra le lacrime ha raccontato che era in compagnia delle due amiche quando si è  imbattuta nell'uomo che, fingendosi un poliziotto, ha chiesto i documenti. Mostrando un tesserino le ha detto di seguirlo per procedere con l'identificazione, ma in realtà l'ha portata in un parchetto a via Teulada, dove si trovano gli storici studi della Rai, e l'ha costretta a rapporti sessuali. A dare l'allarme e' stata l'amica che l'ospitava: preoccupata perche' dopo mezz'ora l'amica non tornava ha telefonato alla madre. Cosi' i genitori si sono precipitati sul posto e avrebbero anche incrociato l'uomo mentre, sprezzante, riaccompagnava la ragazzina sconvolta nel punto in cui l'aveva separata dalle coetanee. I due adulti, una volta capita la situazione, hanno tentato di inseguire l'uomo che e' fuggito.