Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/sit-in-grillini-restitution-day-2-ea081259-25e8-4cd3-a10f-8dbed44c2fc7.html | rainews/live/ | true
POLITICA

Saccomanni #apricontoPMI

Il secondo Restitution Day del M5S

Il sit in dei grillini davanti al sede del Ministero dell'Economia per chiedere l'apertura del fondo per le piccola e media impresa dove depositare la somma restituita dagli eletti

Condividi
I grillini durante il primo Restitution Day
Roma
Mentre impazza su Twitter il botta e risposta tra Renzi e Grillo in tema di rimborsi elettorali, i parlamentari del Movimento 5 Stelle si sono dati appuntamento davanti al Ministero dell'Economia e delle Finanze per il secondo Restitution Day. I grillini hanno srolotato il maxi assegno con la somma che sono pronti a restituire ai cittadini: 2.563.016,76 euro. L'hashtag lanciato oggi è "Saccomanni #apricontoPMI". Il riferimento è ovviamente all'apertura del fondo per le piccole e medie imprese dove versare metà degli stipendi e delle diarie non spese da luglio ad ottobre.

"Questi soldi - spiega il capogruppo al Senato Paola Taverna - sono bloccati dall'immobilismo del governo Letta. Nonostante il nostro emendamento approvato il 5 agosto scorso nel decreto del fare, non è stato ancora emanato il decreto attuativo che ci consentirebbe di versare questi soldi aiutando le piccole imprese in difficoltà". Taverna è arrivata al dicastero di via XX Settembre con il decreto attuativo alla mano: "Basta una firma e sto aspettando che il ministro Saccomanni la metta. Gli dò due giorni di tempo - minaccia - noi giovedì vogliamo il conto corrente dove poter destinare le risorse".

"Pretendiamo l'istituzione immediata del fondo dove poter versare i nostri soldi", gli fa eco l'ex capogruppo a Palazzo Madama, Vito Crimi. A chi gli domanda se i grillini con questa iniziativa non stiano tentando di rubare la scena a Matteo Renzi, Crimi risponde secco: "A noi di Renzi non ce ne frega proprio nulla. La nostra è una scelta fatta fin dall'inizio, ben prima delle elezioni. E' Renzi che è in ritardo".

Blog di Grillo
"Oggi i parlamentari 5 stelle iniziano la battaglia per il Restitution Day 2. Battaglia, sì: perché persino per restituire i soldi allo Stato siamo costretti a combattere. Vogliamo che i Ministri Saccomanni e Zanonato aprano subito il Fondo pubblico di Garanzia per le PMI, come previsto dal Decreto del Fare, in modo da potervi versare il nostro contributo di oltre 2,5 milioni tra stipendi e diarie creando un effetto leva che arriva a 40 milioni di prestiti per le imprese" si legge in un post nel blog di Grillo.