Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/squinzi-confindustria-occupazione-jobs-act-contratti-b54de7a7-2a90-46c4-867b-ac5165ee0a68.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Il presidente di Confindustria al convegno di Pavia

Jobs Act. Squinzi: siamo sulla buona strada

Giorgio Squinzi commenta i 300mila contratti a tempo indeterminato creati nei primi otto mesi dell'anno

Condividi
Apprezzamento del presidente di Confidustria, Giorgio Squinzi, per il Jobs Act 

 "Certamente le imprese usano il Jobs act", ha detto il presidente di Confindustria, Giorgio Squinzi, commentando i dati diffusi ieri dall'Inps circa la creazione di 300mila posti fissi nei primi otto mesi dell'anno. "I risultati confermano che la strada che stiamo percorrendo è quella giusta, chiediamo al governo di continuare in questa direzione". 

Parole di apprezzamento verso i provvedimenti messi in atto dall'esecutivo che Squinzi ha espresso nel suo intervento a Pavia, all'assemblea degli industriali. 
E a margine dei lavori, il presidente di Confindustria ha anche affrontato il tema del rapporto tra imprese e sindacati: "La comunicazione purtroppo è complicata", e ha aggiunto "non chiedetemi il perché, chiedetelo ai sindacati". 

Squinzi è tornato poi sul tema dei contratti ribadendo che "è assolutamente necessario rafforzare il legame tra i salari e la produttività, questo per noi è un punto imprescindibile per recuperare competitività a beneficio di imprese e lavoratori." Assestando poi un'ultima stoccata contro le organizzazioni dei lavoratori: "Dobbiamo stare al passo con i tempi che ci impone l'economia globale, anche i sindacati devono prendere atto del fatto che non si può rimanere ancorati a modelli non più sostenibili".