Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/striscione-fascista-indagini-allargate-a-bande-ultra-raggi-offesa-alla-citta-b60cc340-3f72-44b7-a2c1-2968f774af9e.html | rainews/live/ | true
ITALIA

Nove le persone denciate

Striscione fascista: indagini allargate a bande ultrà

Pm valuteranno altri fatti e ipotesi di associazione a delinquere. Di Maio: "Dobbiamo fare tanto su tema razzismo e antisemitismo". Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala: "Mi aspetterei dal mondo del calcio una presa di posizione chiara. Se il calcio è sacro, per così dire, c'è qualcosa che è molto più sacro". La Raggi sul nuovo episodio: "Offesa a città"

Condividi
Ancora polemiche e sdegno per lo striscione che inneggiava a Benito Mussolini srotolato ieri gli ultras della Lazio, in piazzale Loreto a Milano. Subito la presa di distanza della società, che ha condannato il gesto, e ha sottolineato che si tratta: "Di comportamenti e manifestazioni che non rispondono in alcun modo ai valori dello sport sostenuti e promossi dalla società da 119 anni". Intanto emerge che l'indagine su quanto accaduto nel capoluogo lombardo, Piazzale Loreto, coordinata dal capo del pool antiterrorismo e dalla Digos, terrà conto anche di altri episodi di violenza ultrà, anche fisica, come la rissa con un morto prima di Inter-Napoli del 26 dicembre.

Gli inquirenti, infatti, stanno valutando anche l'ipotesi di associazione per delinquere per indagare sulle 'bande' di ultrà. Intanto, il pm Nobili, d'intesa col procuratore Francesco Greco, ha aperto un'inchiesta per manifestazione fascista. Secondo quanto riferito dalla polizia, su 28 persone fermate e identificate, 9 sono state denunciate, 8 per i fatti di piazzale Loreto, e 1 per il possesso di un manganello telescopico. 

Di Maio: "Dobbiamo fare tanto contro razzismo e antisemitismo"
"Dobbiamo fare tantissimo sul tema del razzismo e dell'antisemitismo, soprattutto se il 24 aprile
accadono cose come quelle di ieri, uno striscione che inneggia a Mussolini. 

Sala: "Mondo del calcio prenda posizione chiara"
Dopo lo striscione con la scritta "Onore a Mussolini" esposto da alcuni ultrà della Lazio vicino a piazzale Loreto, a Milano, "mi aspetterei dal mondo del calcio una presa di posizione chiara". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, che questa mattina a Palazzo Marino ha deposto corone davanti alla lapide che riporta la motivazione della Medaglia d'Oro al Valor Militare in occasione della festa della Liberazione . "Non ho sentito ieri chissà quali condanne - ha aggiunto il sindaco -. Se il calcio è sacro, per così dire, c'è qualcosa che è molto più sacro".

Raggi: "Striscione offesa a Roma"
Dopo quello di Milano è spuntato un altro striscione nella Capitale. "Lo striscione fascista apparso sul Grande raccordo anulare di Roma è un'offesa per la città. Non consentiremo a nessuno di riscrivere la storia. @Roma è e resta profondamente antifascista. Buona Festa della Liberazione a tutti". Così su Twitter la sindaca di Roma Virginia Raggi. La sindaca fa riferimento ad uno striscione con su scritto "25 aprile: il nostro onore. La vostra eterna sconfitta. Noi non abbiamo tradito!" apparso ieri pomeriggio, affisso a una barriera anti-rumore sul Grande raccordo anulare, con il simbolo di 'Azione Frontale'.