Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/timeline-per-grecia-4413f870-d1f9-4c22-a28c-cec24be4f57f.html | rainews/live/ | true
ECONOMIA

Le mosse di Atene verso l'Europa

Timeline per la grecia

Entro oggi deve inviare una lettera al fondo salva Stati con l'agenda delle riforme  

Condividi
La Grecia deve inviare entro oggi una lettera indirizzata all'ESM (european stability mechanism), il fondo salva Stati, contenente "le proposte dettagliate per una agenda di riforme completa e specifica".
 
Le riforme devono essere finalizzate ad ottenere non un semplice "prestito ponte" o una estensione del vecchio programma ma devono essere parte di un nuovo programma pluriennale.
 
BCE e Commissione europea devono esaminare il merito tecnico della proposta prima ancora che sia inviata ai governi europei.  Il giudizio dovrebbe arrivare nel giro di altre 24 ore entro venerdi 10 luglio.
 
Sabato 11 luglio il consiglio dei governatori del fondo salva Stati (european stability mechanism) costituito dai ministri delle finanze dell'Eurozona, deciderà se la proposta greca è accettabile o meno, ed, in tal caso, chiederà alla Commissione, alla Bce, e al FMI di iniziare i colloqui per la scrittura di un nuovo memorandum.
 
Domenica 12 si terrà un Consiglio straordinario dei capi di Stato e di governo di tutta l'Unione europea. Una sintesi politica al massimo livello che assumerà un carattere molto diverso a seconda dell'esito della trattativa.
 
Se la proposta greca verrà giudicata solida potrebbe essere il vertice della riconciliazione e della rinascita di un clima di fiducia all'interno della zona euro, altrimenti diventerà il drammatico epilogo di una frattura e il luogo per elaborare una risposta all'emergenza.