Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/trump-0bc66b5a-fb92-41d6-b382-3a57127e7d9d.html | rainews/live/ | true
MONDO

Il presidente Usa ai capi musulmani: cacciate gli estremisti

Trump: serve coalizione che estirpi terrorismo. E invita a isolare l'Iran "che finanzia estremisti"

"Non è una battaglia tra fedi diverse - sottolinea Trump - ma tra criminali che vogliono cancellare la vita umana e persone di tutte le religioni che cercano di proteggerla". Poi: spero che la giornata di oggi segni l'inizio della pace in Medio Oriente

Condividi
Sicurezza e lotta al terrorismo. Questi i passaggi cardine del discorso del Presidente degli Stati Uniti Donald Trump pronunciato a Riad - a cospetto del Re Salman - davanti a una platea di circa 50 leader dei Paesi arabi. "Questo incontro deve segnare l'inizio della fine per il terrorismo e l'inizio della pace per il Medio oriente" ha spiegato Trump.  Ed ha proseguito: "La nostra visione è di pace, sicurezza e prosperità. In questa regione e in tutto il mondo. Il nostro obiettivo è una coalizione di nazioni che condividono la lotta all'estremismo e garantiscono ai figli un futuro di speranza".

Serve "coalizione nazioni che estirpi terrorismo"
Il presidente statunitense poi invoca una "coalizione di nazioni che estirpi il terrorismo. "Non siamo qui non per dare lezioni, per dire ad altri come vivere. Siamo qui per dichiarare amicizia su interessi e valori condivisi, per costruire un futuro migliore per tutti, ma soprattutto per l'obiettivo principale: estirpare il terrorismo in ogni sua forma". Trump inoltre ricorda che: "Non è una battaglia tra fedi diverse, ma tra criminali che vogliono cancellare la vita umana e persone di tutte le religioni che cercano di proteggerla". Poi l'invito all'unità, nel perseguire un solo obiettivo: "cioè far fronte alle prove della storia e combattere l'estremismo, combattere contro le forze che il terrorismo porta con sé". 

Intesa Usa-paesi Golfo per tagliare finanziamenti a Isis 
Il Presidente statunitense ricorda che Usa e Arabia Saudita sono in prima linea nel contrastare i finanziamenti ai terroristi. E in merito ricorda che gli Stati Uniti e i membri del Consiglio di cooperazione del Golfo sigleranno a Riad un accordo che ha l'obiettivo di tagliare proprio i finanziamenti al terrorismo internazionale, che ha definito "un altro passo storico". Poi rivolgendosi alla platea di capi di Stato e di governo musulmani li invita: " a cacciare via gli estremisti, cacciateli dalle vostre comunità, dalla vostra terra santa". I terroristi attacca ancora Trump non sono degli eroi, perchè gli eroi non uccidono gli innocenti, ma li salvano".

Fra musulmani numero più alto vittime innocenti
Trump inoltre ricorda le ferite e i morti che il terrorismo ha provocato e continua a provocare: "il numero più alto di vittime innocenti è quello di arabi musulmani, che hanno sostenuto la peggiore ondata di fanatismo. Secondo alcuni calcoli, oltre il 95% delle vittime del terrorismo sono musulmane - spiega il Presidente Usa - È una tragedia di proporzioni epiche e nessuna descrizione della sofferenza può rendere giustizia a quanto è realmente accaduto". Ma anche l'Europa - prosegue - l'Africa e in tante altre parti del mondo, gi attacchi terroristici hanno lasciato una lunga scia di sangue e dolore. 

Iran sostiene terrorismo, isolarlo finché non lavora per pace
Poi arriva l'attacco all'Iran, ritenuto da Trump il responsabile del terrorismo nel mondo: "finanzia gruppi estremisti che hanno diffuso caos in tutta la regione. Per decenni l'Iran ha portato distruzione in Israele e morte in America. Uno degli atti più destabilizzanti dell'Iran è in Siria", dove sostiene gli attacchi chimici di Bashar Assad. "Il regime iraniano - ha sottolineato Trump - ha fatto soffrire troppo il suo popolo, tutte le nazioni dovranno isolarlo e pregare per il giorno in cui il popolo iraniano avrà il governo giusto, il governo che merita". E in merito invita tutte le nazioni responsabili a lavorare affinchè cessi la crisi nel martoriato paese.  Al termine del discorso un nuovo invito all'unità. Uniti - sottolinea Trump - nessuno potrà sconfiggerci - E ricorda : "Dopo l'Arabia Saudita, sarò in Israele e in Vaticano. Se le tre religioni potranno collaborare, allora la pace nel mondo sarà possibile, e anche la pace fra Israele e Palestina".