Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/uomo-al-culmine-di-una-lite-avrebbe-spinta-facendola-cadere-per-le-scale-fc088f45-e85d-4cd9-a1e0-4fb88faedbf5.html | rainews/live/ | true
ITALIA

L'uomo, al culmine di una lite, l'avrebbe spinta facendola cadere per le scale

Veroli (FR), donna trovata morta in casa, arrestato il marito

Arrestato con l'accusa di omicidio il marito della donna trovata morta questa mattina nella sua casa di Giglio di Veroli nel frusinate

Condividi
(foto archivio)
Frosinone
Un uomo di 44 anni, operaio, è stato arrestato con l'accusa di omicidio per la morte della moglie trovata senza vita questa mattina nella sua abitazione di Giglio di Veroli, nel frusinate.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri, in seguito a una lite l'uomo avrebbe spinto la moglie facendola cadere sulle scale della loro casa.

La donna è morta dopo  qualche ora e il marito, sempre secondo gli investigatori, avrebbe chiamato una ditta di onoranze funebre per cercare di simulare un incidente.

L'uomo, con precedenti per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali in danno della moglie, è stato portato nella caserma di Veroli, dove sarà interrogato dal pm Adolfo Coletta