Original qstring:  | /dl/archivio-rainews/articoli/us-open-thiem-batte-Zverev-vince-8722dce6-ee04-4e03-905c-d08ea7b77e80.html | rainews/live/ | true
SPORT

Incredibile rimonta, Thiem batte Zverev e vince gli Us Open

Condividi
Al quarto tentativo l'austriaco Dominic Thiem, n.3 al mondo, vince il suo primo titolo del Grande Slam superando 7-6 al quinto set (8-6 il parziale) il tedesco Alexander Zverev (n.7) a New York aggiudicandosi gli US Open. Sotto di due set a zero, l'austriaco ha compiuto un'incredibile rimonta vincendo il suo primo titolo del Grande Slam a Flushing Meadows col punteggio finale di 2-6 4-6 6-4 6-3 7-6 (8-6).

La domanda è come farò a gestire  queste emozioni mentalmente...ovviamente, non sono mai stato in questa situazione. Ho raggiunto un grande, grande obiettivo. Non so come mi  sentirò nei prossimo giorni". Lo ha detto l'austrico Dominic Thiem,  dopo il successo negli Us Open il suo primo Slam. Il numero 3 del  mondo è il primo uomo nato negli anni '90 a vincere uno slam. "Allo  stesso tempo, mi aspetto che sarà più facile per me ora nei tornei più grandi perché, ovviamente, avevo in testa che avevo avuto una grande  carriera finora, ma mancava ancora un grande obiettivo. Ora l'ho  raggiunto e penso e spero che sarò un po' più rilassato e giocherò più liberamente nei grandi eventi".        Thiem si è imposto su Zverev al quinto set dopo essere stato sotto di  due. "Il problema erano i miei nervi. Ero super teso. Non ero mai  stato così. Non sapevo nemmeno più come ci si sentisse. Non sapevo  nemmeno come liberarmene, ma poi in qualche modo l'ho fatto nel terzo  set", ha aggiunto il campione austriaco che ha parlato poi del suo  avversario. ''Voglio parlare di te Sascha, abbiamo iniziato a  conoscerci nel 2014 e abbiamo sviluppato una bellissima amicizia, che  è diventata anche una rivalità qualche anno dopo. E' bello poter  condividere una finale slam con te. Entrambi ci meritiamo di vincere  tornei come questi, e sono convinto che ce la farai. Mi avevi detto  dopo la sconfitta in Australia che avrei vinto uno slam presto, e  voglio dirti la stessa cosa. Ringrazio il mio team, che fa gli stessi  sforzi che faccio io, siete fantastici".        Thiem ha anche ringraziato gli organizzatori dello Slam a New York in  un periodo complicato per il covid-19. ''Ringrazio tutte le persone  che hanno reso possibile l'evento e fatto sì che la bolla fosse molto  sicura. Speriamo che l'anno prossimo ci possa essere un torneo  normale'', ha concluso.