Coppa del mondo di sci. Super triplete per la sciatrice bergamasca

In Canada Sofia Goggia vince anche il SuperG: “La mia sfida inizia adesso”

A Lake Louise l'azzurra conquista anche il Super Gigante, centrando la terza vittoria in tre giorni dopo aver dominato nelle due discese

In Canada Sofia Goggia vince anche il SuperG: “La mia sfida inizia adesso”
Getty
Sofia Goggia sul podio di Lake Louise

Sulla pista canadese di Lake Louise l’impresa era riuscita solo a Katja Seizinger nel 1997 e, per tre volte, alla regina dello sci Lindsay Vonn (nel 2011, nel 2014 e nel 2015), di cui Sofia Goggia potrebbe essere l’erede. "Non mi sarei mai aspettata tre vittorie, è un risultato grandioso", ha dichiarato la sciatrice bergamasca, tornata in pista dopo il grave infortunio dello scorso gennaio in cui sia era rotta il piatto tibiale destro e che l’aveva costretta a saltare i Mondiali di Cortina.

La 29enne delle Fiamme Gialle, parlando dell’ultima gara, ha specificato: "È una giornata incredibile. Quella in questo SuperG è stata la mia vittoria più bella di questi giorni. Ci tenevo e sapevo che non sarebbe stato facile. L'avevo detto alla vigilia che il vero passo verso l'alto sta nel SuperG. Già in passato infatti avevo vinto in discesa, ma poi mi ero ero persa. Era questa la mia sfida e l'ho vinta: da oggi inizia il bello".

Per la terza giornata di fila, Sofia Goggia ha dimostrato grandissima tattica: perfetta la sua interpretazione di un tracciato con diversi trabocchetti, tanti cambi di ritmo e due passaggi chiave, dove l’azzurra aveva già fatto la differenza in discesa, e l’ultimo salto in cui bisognava capire l’ingresso. La campionessa italiana ha fatto la differenza soprattutto in questo tratto, battendo Lara Gut-Behrami di 11/100. Terzo posto per l’austriaca Mirjam Puchner a 44/100.

Sofia Goggia con questa vittoria ha conquistato, in un week end, un triplete che permette all’Italia di arrivare a 104 successi nella storia dello sci alpino femminile. La sciatrice raggiunge i 35 podi in Coppa del mondo, come quelli di Piero Gros, settimo della classifica di tutti i tempi. La graduatoria è guidata da Alberto Tomba con 88 podi, seguito da Gustavo Thoeni con 69 e Isolde Kostner con 51. Quarte, a pari merito con 44 , Deborah Compagnoni e Federica Brignone.

La bergamasca guarda già a Saint Moritz, prossima tappa della Coppa del Mondo. Ad oggi, nelle gare in cui ha preso parte, l’ultima a batterla in pista è stata Corinne Suter, oro dello scorso mondiale a Cortina, il 18 dicembre 2020 in Val d’Isère. E la stagione che porterà ai Giochi invernali di Pechino è appena iniziata.