Francia

Parigi, la strategia di Macron contro i no vax: "Voglio farli arrabbiare davvero"

In un'intervista al quotidiano francese il presidente va alla guerra contro i non vaccinati. Con parole durissime, destinate a far discutere

Parigi, la strategia di Macron contro i no vax: "Voglio farli arrabbiare davvero"
(ApPhoto)
Emmanuel Macron

"I non vaccinati, voglio davvero rompergli i c...., voglio davvero farli arrabbiare. E così continueremo a farlo, fino alla fine. Questa è la strategia". Lo ha detto il presidente francese Emmanuel Macron, in un'intervista al quotidiano francese "Le Parisien".

"Non li metteremo in prigione, non li vaccineremo con la forza. E quindi bisogna dirgli: dal 15 gennaio non potrete più andare al ristorante, a prendere un caffè, a teatro, al cinema", ha aggiunto.

E poi Macron ha aggiunto ancora: "Una persona irresponsabile non è più un cittadino". "Facciamo pressione sui non vaccinati limitando per loro, per quanto possibile, l'accesso alle attività di vita sociale". Il presidente però è tornato a escludere la vaccinazione obbligatoria: "Se domani dico 'tutti gli adulti devono essere vaccinati'. Come lo controlli e qual è la sanzione? Questo è il vero argomento. Obbligherò le persone a farsi vaccinare? Le imprigiono e poi li vaccino?".

I non vaccinati "occupano l'85% delle terapie intensive", ha sottolineato Macron. "Quasi tutte le persone, oltre il 90%, hanno aderito alla vaccinazione. È una minoranza molto piccola quella che resiste", ha dichiarato. "In una democrazia, il peggior nemico sono le bugie e la stupidità".


La Francia sopra quota 270mila casi al giorno

Questo mentre in Francia continua a crescere il numero di nuovi contagi da Covid. Nelle ultime 24 ore sono stati infatti rilevati 271.686 nuovi casi, contro i 67.461 del giorno prima e i 179.807 di martedì scorso. "Oggi rischiamo di annunciare quasi 300.000 contagi in 24 ore", aveva annunciato all'inizio della giornata il ministro della Salute Olivier Véran.